Politica

Uniti per Calci, Tari 2015 "Ridurre i costi no i servizi!"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Cari Calcesani, l'Amministrazione Comunale ha recentemente approvato le nuove tariffe per la tassa dei rifiuti per l'anno 2015; la buona notizia è che ci sarà una leggera riduzione rispetto al passato, la cattiva notizia è che è solo uno specchietto per le allodole. Noi non ci stiamo! Infatti andando a rileggere le tariffe degli ultimi cinque anni ci accorgiamo che in realtà c'è stato un forte aumento pari al 27% (solo fra il 2013 ed il 2014 l'aumento è stato del 18%), a fronte di un aumento del costo della vita, negli ultimi cinque anni, pari al 5%! In pratica un aumento medio di 100€ (circa 20€ all'anno), con maggiore rincaro per le famiglie numerose:

COMPARAZIONE TARIFFE DOMESTICHE SUI RIFIUTI DAL 2011 AL 2015

Nucleo

Superficie

2011

2012

2013

2014

2015

1

109

€ 166,23

€ 165,92

€ 185,25

€ 217,13

€ 207,82

2

124

€ 272,88

€ 272,57

€ 311,58

€ 368,57

€ 349,36

3

121

€ 303,72

€ 301,93

€ 346,12

€ 410,06

€ 388,17

4

128

€ 376,73

€ 377,75

€ 435,69

€ 517,34

€ 488,52

5

133

€ 423,42

€ 424,43

€ 490,00

€ 582,05

€ 549,32

6

160

€ 535,66

€ 505,80

€ 581,87

€ 690,09

€ 652,38

Variazione media rispetto all'anno precedente

-1,46%

14,75%

18,49%

-5,37%

Variazione media fra il 2011 e il 2015

26,79%

La "riduzione" è dovuta al fatto che i sacchini per fare la raccolta differenziata non verranno più consegnati a casa ma dovremo andarceli a prendere da soli; minor tariffa ma anche minor Servizio!

Come mai Calci che è un "Comune virtuoso", avendo la raccolta differenziata che supera oltre il 70%, paga così tanto per far gestire questo servizio? Non dovrebbe essere un vantaggio fare la raccolta differenziata? Si evidenzia inoltre che a fronte di una minor produzione di rifiuti, siamo passati da circa 3.050.000 Kg nel 2013 a 2.950.000 Kg previsti nel 2015, c'è stato un aumento graduale dei costi, da 1.014.000 € del 2013 (pari a 0,33 €/Kg) a 1.171.000 € del 2015 (pari a 0,40 €/Kg).

Proponiamo all'Amministrazione alcuni suggerimenti al fine di avere un servizio adeguato a costi inferiori:

  • Rendere la strada d'accesso alla Stazione Ecologica sicura e percorribile al fine di incentivare al massimo l'utilizzo della stessa; aumentare gli sconti per chi conferisce (attualmente è possibile scontare solo una piccola parte dei rifiuti);
  • concordare con Geofor un servizio di raccolta self-service, ovvero chi vuole porta direttamente i rifiuti ad un centro di raccolta mobile, usufruendo così di un'ulteriore sconto;
  • ripristinare il servizio di ritiro ingombranti per le fasce deboli (anziani, disabili), senza nessun aggravio;
  • ridurre le tariffe per le famiglie numerose, attualmente insostenibili;
  • monitorare Geofor affinché non faccia ricarichi economici su società e cooperative che effettuano i servizi in subappalto.

Giulio Messerini
Gruppo Consiliare Uniti per Calci

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uniti per Calci, Tari 2015 "Ridurre i costi no i servizi!"

PisaToday è in caricamento