Cascina, terremoto in Giunta: vicesindaco si autosospende dall'incarico

Michele Parrini, espressione della lista civica Progetto Cascina, ha comunicato la sua decisione con una lettera inviata alla Ceccardi

Diverse vedute politiche, in particolare per quanto riguarda l'ordinanza anti camper, che vieta su tutto il territorio comunale la sosta e la fermata di camper e similari con permanenza di persone a bordo. Sarebbe questo il motivo alla base della decisione presa dal vicesindaco di Cascina, Michele Parrini, di autosospendersi dall’incarico. Una decisione comunicata con una lettera inviata al sindaco, Susanna Ceccardi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il post su Facebook

"Non siamo d'accordo con questa decisione - si legge nel post pubblicato su Facebook da Progetto Cascina, la lista per la quale Parrini fu candidato sindaco - i problemi si affrontano dimensionando il tipo di intervento alla situazione. Se qualcuno fa parcheggio selvaggio non si levano i parcheggi. Se un incivile getta per terra un fazzoletto di carta non si levano i cestini. Progetto Cascina si dissocia". L'autosospensione del vicesindaco non metterebbe comunque a rischio la governabilità del comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento