Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica San Miniato

San Miniato, due mozioni del M5S: contro slot machines e per la sicurezza stradale

Il Movimento Cinque Stelle ha presentato una mozione per l'introduzione di forme di sgravi fiscali comunali per le attività che non utilizzano slot machines. Con l'altra mozione chiesta l'installazione di catarifrangenti nelle zone di campagna

No alle slot machines e installare catarifrangenti nelle zone di campagna. Sono le proposte del Movimento Cinque Stelle di San Miniato che dunque ha inserito due mozioni all'ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale in programma il 26 novembre.

"Le slot machines, sempre più diffuse nei bar, nei circoli e in altre attività - affermano dal M5S - tentano costantemente un numero sempre più grande di persone a sperperare quotidianamente quantità di denaro importanti. Il fenomeno della ludopatia finisce quindi per trasformare le difficoltà economiche in veri e propri drammi familiari. Con la mozione vorremmo impegnare il sindaco a introdurre forme di sgravi fiscali comunali per le attività che non utilizzano slot machines".

"La mozione sui catarifrangenti a terra invece - proseguono i 'grillini' - nasce dall’esigenza di garantire una maggiore sicurezza stradale per automobilisti e pedoni, nelle zone di minor visibilità come quelle di campagna. Considerato il minor impatto ambientale dei catarifrangenti a terra rispetto a quelli comuni visibili sui paletti bianchi, con la mozione chiediamo di introdurli nel piano comunale d’illuminazione".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Miniato, due mozioni del M5S: contro slot machines e per la sicurezza stradale

PisaToday è in caricamento