Politica San Piero a Grado / Via del Mare

San Piero a Grado, incrocio killer: mozione in consiglio comunale

Il consigliere comunale del Pdl Antonio Maffi ha chiesto l'installazione di un semaforo o di una rotatoria per rendere più sicuro lo svincolo della superstrada Fi-Pi-Li, ancora più pericoloso con l'intensificarsi del traffico

Sedici incidenti nel 2010, trentuno incidenti nel 2011 e sette incidenti dall'inizio di quest'anno. Complessivamente ben 54 incidenti negli ultimi due anni e mezzo. Questo il drammatico bilancio dell'incrocio tra la superstrada e via del Mare a San Piero a Grado.

"Questi dati forniti dalla Polizia Municipale del Comune di Pisa e dai Carabinieri del luogo - ha così commentato Antonio Maffi, consigliere comunale Pdl - dimostrano inequivocabilmente tutta l'urgenza e la pericolosità di questo incrocio a San Piero a Grado. Una pericolosità, inoltre, che è andata crescendo negli anni e che, con l'avvicinarsi della stagione estiva, ormai alle porte, ritengo che prevedibilmente sarà ulteriormente aggravata. Diventa allora necessario, per la salvaguardia dell'incolumità dei cittadini, provvedere immediatamente affinché tale gravissima situazione, venga risolta".

"Chiedo pertanto - conclude il pidiellino Antonio Maffi in consiglio comunale - che l'amministrazione comunale s'impegni a convocare un tavolo di concertazione insieme alla Provincia di Pisa e alla Salt (enti, questi ultimi due, direttamente responsabili dell'incrocio) per trovare una soluzione idonea costruendo una rotatoria o installando un impianto semaforico che possa, oltre che snellire il traffico, evitare, soprattutto, i tanti incidenti cosi come sono avvenuti fino ad oggi".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Piero a Grado, incrocio killer: mozione in consiglio comunale

PisaToday è in caricamento