Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica Putignano

Social-sceriffi nel gruppo Whatsapp di Putignano, Nerini: "Furti diminuiti, il Pd rosica"

Il capogruppo in Consiglio Comunale di Noi Adesso Pis@-Fratelli d'Italia commenta le dichiarazioni del circolo Pd di Putignano sull'efficacia dello 'sguardo di vicinato'

Il capogruppo Nap Fdi Maurizio Nerini

Sulla polemica sollevata dal Circolo Pd di Putignano-Sant'Ermete-Ospedaletto-Coltano sul funzionamento delle chat Whatsapp dello 'sguardo di vicinato' interviene il capogruppo in Consiglio Comunale di Noi Adesso Pis@-Fratelli d'Italia Maurizio Nerini. Il Circolo Pd, lo ricordiamo, aveva criticato duramente il funzionamento del sistema alert sottolineando la mancanza di rappresentanti di forze dell'ordine all'interno della chat e la messa a punto di una sorta di 'giustizia fai da te' con "social-sceriffi della domenica che alimentano una caccia alle streghe incrementando l'intolleranza verso lo straniero".

"Che il PD di Putignano abbia dubbi è più che legittimo sulle proprie azioni politiche degli ultimi anni, ma certamente non su di uno strumento come lo 'sguardo di vicinato' supportato da attuali sistemi di comunicazione che in primo luogo le forze dell'ordine hanno dichiarato invece molto efficace - dichiara Nerini - nel 2015, nel pieno del secondo mandato Filippeschi, quello della 'percezione di insicurezza', l'unico supporto politico all'azione venne da Noi Adesso Pis@ Fratelli d'Italia e la nostra Alessandra Orlanza fu tra le prime ad attuare chat Whatsapp sulla sicurezza con la benedizione della Questura come risposta agli innumerevoli furti nei quartieri ex-rossi di Pisa. In quei frangenti dove la gente scriveva sulle lenzuola appese “c'avete rubato tutto” non ci furono prese di posizione del PD, non si vide nessuno alle fiaccolate per la sicurezza, a portare la solidarietà alle vittime di violenze. Quelli del PD attendono scioccamente dati ufficiali che per logica e natura dell'iniziativa non saranno mai disponibili, ma la riduzione degli episodi anche grazie a questi nuovi sistemi è stata palese".

"Tra le altre cose durante la devastante campagna elettorale per la sinistra pisana nessuno di Noi Adesso Pis@, Alessandra Orlanza in testa che ne aveva tutti i diritti, si è mai vantato di aver portato avanti queste iniziative, non ci ha costruito alcun tipo di propaganda dimostrando una maturità politica non da poco - prosegue il capogruppo Nerini - oggi si capisce però che l'unica cosa che interessa al PD di Putignano è.... la gestione dei numeri di telefono di queste chat, i numeri erano una volta solo a disposizione dei loro capipopolo, tipo quelli dell'ALERT...".

"La vera caccia alle streghe a questo punto la fanno loro cavalcando un antirazzismo per punto preso, dimostrando una puerile invidia dei risultati ottenuti, scendendo nel ridicolo indicando come 'giustizieri della notte' e “social-sceriffi' cittadini che cercano di difendere le proprie abitazioni e i propri cari, proponendo un bavaglio che di istituzionale non avrebbe nulla - conclude Maurizio Nerini - quindi avanti con i 'social di legittima difesa' e il PD continuerà a rosicare!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Social-sceriffi nel gruppo Whatsapp di Putignano, Nerini: "Furti diminuiti, il Pd rosica"

PisaToday è in caricamento