Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Sicurezza nelle scuole, Nerini (Nap): "Da un anno chiediamo i reports"

Dopo il punto della situazione da parte dell'amministrazione comunale sullo stato dei lavori negli edifici scolastici, il capogruppo di Noi Adesso Pis@ afferma: "Si preferisce andare sulla stampa piuttosto che in commissione"

"Leggo con piacere oggi sulla stampa che stanno per completarsi gli interventi sugli edifici scolastici nella città e che le indagini strutturali sono già state eseguite e 'ora si attendono i report'…quegli stessi reports che abbiamo chiesto in tutte le salse dallo scorso settembre 2015 dopo che alcuni soffitti erano caduti dopo sommari e obsoleti controlli!". A parlare è il capogruppo in Consiglio Comunale di Noi Adesso Pisa Maurizio Nerini dopo che l'amministrazione comunale lunedì aveva fatto il punto sullo stato dei lavori negli edifici scolastici cittadini di competenza del Comune, sottolineando il fatto che fossero state effettuate delle analisi per rilevare il rischio di crolli di intonaco.

"Da un anno quindi ben due commissioni del Comune di Pisa hanno iniziato audizioni, verifiche e sopralluoghi nella scuole per verificarne lo stato: la 3° Commissione Permanente si è occupata maggiormente delle palestre delle scuole, mentre la 1° di Controllo Garanzia ha analizzato tante struttura incontrando molte criticità che certo saranno servite per la definizione degli interventi - afferma Nerini - entrambe le commissioni non sono state ancora in grado di arrivare a relazioni conclusive in quanto si sono incontrate resistenze per quanto riguarda la possibilità di visitare alcuni plessi scolastici con una dilatazione i tempi e cosa ben più grave, con i promessi reports che non arrivavano".

"Le richieste con il numero esatto degli edifici, lo stato di conservazione generale e le certificazioni, edificio per edificio, relative alla prevenzione incendi, ai piani di evacuazione, ma soprattutto quelle strutturali e antisismiche, sono state inoltrate a tutti gli uffici di competenza, a tutti i dirigenti e gli assessorati coinvolti anche agli uffici di presidenza, ma i resoconti non sono mai arrivati! Ci dicevano che erano quasi pronti e a maggio ci hanno chiesto un mesetto di tempo - attacca ancora il capogruppo di Nap - oggi come vediamo si preferisce andare sulla stampa piuttosto che in commissione, vanificando un anno di serio lavoro, con mancanza di rispetto per il ruolo e il lavoro delle commissioni consiliari, prima che scrivere una paginetta che elenchi le criticità, anche già note e voglio sperare non prese in considerazione solo con l’attenzione posta in questo anno".

"Già la scorsa estate avevo richiesto, senza esito, i dati, le schede che dovevano essere state trasmesse al governo Renzi per la 'Buona Scuola', ma non si è trovato nemmeno il referente, complice anche il caos Province - conclude Nerini - quindi prima di parlare di 'Buona Scuola' sarebbe opportuno parlare di 'scuola', intesa come edifici scolastici, sicuri ed efficienti dove poter mandare in tranquillità i nostri figli, ma mi sembra che di strada ce ne sia davvero ancora da fare tanta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza nelle scuole, Nerini (Nap): "Da un anno chiediamo i reports"

PisaToday è in caricamento