Politica

Maria Chiara Carrozza nuovo ministro dell'istruzione: scelta da Enrico Letta

L'ex rettore della Scuola Superiore Sant'Anna aveva lasciato l'incarico per prendere parte alle elezioni politiche con il Partito Democratico di Bersani. Ora farà parte del nuovo Governo del suo concittadino Enrico Letta

Sarà Maria Chiara Carrozza il nuovo ministro del'Istruzione, Università e Ricerca. L'ex rettore della Scuola Superiore Sant'Anna, che si era dimessa proprio per partecipare alle elezioni politiche con il Partito Democratico, è stata scelta da Enrico Letta, suo concittadino, per far parte del suo Governo.

Maria Chiara Carrozza candidata elezioni Nata a Pisa il 16 settembre 1965, madre di due figli, laureata in fisica, Maria Chiara Carrozza è professoressa di Biorobotica e nel 2007 è diventata rettore del Sant'Anna. Dal 2009 Presidente del Forum Università, Saperi e Ricerca del Partito Democratico. La sua esperienza politica si è compiuta praticamente in parallelo rispetto a quella degli ultimi anni di Pierluigi Bersani, conosciuto proprio a Pisa in occasione di ‘Manifutura’, evento su temi economici svoltosi alla Leopolda nel 2008.

C'è dunque il marchio della Scuola Superiore Sant'Anna nel nuovo Governo visto che anche lo stesso premier incaricato Enrico Letta è un ex allievo della scuola d'eccellenza pisana. Letta si è perfezionato alla Scuola Sant'Anna nel 1999, in Scienze Politiche, con una tesi intitolata 'L'evoluzione della Pesc (Politica estera e Sicurezza Comune) dal trattato di Maastricht alla Convenzione Europea'. Sua madre Anna è tuttora una dipendente della Scuola ed è segretaria dell'associazione degli ex allievi.

"La nomina di Maria Chiara Carrozza - ha detto il nuovo rettore Pierdomenico Perata - è per noi un grande onore, che si aggiunge a quello di avere un presidente del Consiglio ex allievo perfezionando com'é stato Enrico Letta, portatori entrambi di un rinnovamento non fine a se stesso ma basato sulle competenze e sulla capacità".

"Il Ministero dell’Istruzione, della Ricerca e dell’Università deve svolgere un ruolo fondamentale nel far ripartire le speranze del Paese ed è con spirito di servizio che metto a disposizione la mia esperienza per ricordare agli italiani che l’istruzione e la conoscenza sono pedine fondamentali per la ripresa culturale ed economica dell’Italia - ha scritto il neo ministro Carrozza sulla sua pagina Facebook - dobbiamo aiutare i più meritevoli a studiare secondo i dettami della Costituzione Italiana, dare fiducia ai ricercatori e offrire nuove motivazioni a tutto il corpo insegnante. Dobbiamo dare forza e prospettive alle imprese, costruendo un Paese che individui grandi aree di investimento, di ricerca, di innovazione nell’industria, nell’agricoltura, nei servizi. Investire nella conoscenza significa investire sul futuro, nell'unica risorsa che non si può spostare altrove per essere prodotta a costi più bassi. E’ un settore che crea e salva posti di lavoro, che rimane la nostra massima preoccupazione".

GOVERNO LETTA: TUTTI I MINISTRI

IL COMMENTO DI MARCO FILIPPESCHI. "Sono contentissimo della scelta di Chiara Carrozza come ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e le ho detto il mio "in bocca al lupo" a nome di tutti i pisani. E' una donna competente, capace e impegnata. Attenta ai giovani, ci rappresenta nel nostro bene più caro, quello che ci distingue. Enrico Letta merita fiducia. Ha dato forti segni d'ascolto alle domande drammatiche rivolte dai cittadini alla politica, ha risposto con qualità e rinnovamento in una compagine che dovrà affrontare una prova e un'intesa difficili. E' facile dirlo. Come sindaco di Pisa sono certo che così  dalla mia città verrà un grande contributo ad un paese che deve radicalmente cambiare, a partire dalle sue istituzioni e dallapolitica, per investire nel futuro". Così il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, presidente nazionale di Legautonomie, che commenta la lista dei ventuno ministri proposta da Enrico Letta. Il presidente del consiglio incaricato e la ministro dell' Istruzione, dell'Università e della Ricerca proposta, Maria Chiara Carrozza, rettore uscente della Scuola Superiore Sant'Anna, sono pisani.
"Voglio esprimere anche grande soddisfazione per la scelta come ministri di ministeri molto importanti del presidente dell'Anci Graziano Del Rio, sindaco di Reggio Emilia, e del sindaco di Padova Flavio Zanonato. Anche questa è una novità di straordinario rilievo - aggiunge Filippeschi – che mette al centro le autonomie locali. Sono due amici che stimo tantissimo, due amministratori innovatori. Zanonato è anche componente della presidenza nazionale di Legautonomie. Si meritano davvero gli auguri più calorosi e l'abbraccio degli amministratori che si sentono fortemente rappresentati dalla loro esperienza e dalla loro passione".

 


 

Potrebbe interessarti: https://www.pisatoday.it/politica/maria-chiara-carrozza-candidata-elezioni-2013.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PisaToday/163307690398788
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maria Chiara Carrozza nuovo ministro dell'istruzione: scelta da Enrico Letta

PisaToday è in caricamento