Politica

Onu, 138 sì per la Palestina: entusiasmo da Rifondazione Comunista

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Alle 23.15 le agenzie battono la notizia: ONU, 138 si per la Palestina. Le Compagne e i Compagni della federazione del Partito della Rifondazione Comunista di Pisa accolgono con entusiasmo e soddisfazione la notizia dell'approvazione da parte dell'assemblea generale dell’Onu della risoluzione che promuove la Palestina da “entità -osservatore” a “Stato non membro” presso le Nazioni Unite.

Ci uniamo alla gioia che si manifesta in queti momenti nelle piazze, nelle strade e nelle case della Palestina per questo giorno storico per il suo Popolo.Il CPF di Pisa augura al Popolo della Palestina un buon cammino verso la completa liberazione, l'indipendenza, la sovranità nazionale e il ritorno dei rifugiati e invita tutte le donne e tutti gli uomini Palestinesi ad unirsi per compiere i passi successivi e raggiungere il completo riconoscimento internazionale ma soprattutto la sua autodeterminazione.

Per quanto ci riguarda continueremo a condividere e supportare il cammino sostenendo ogni azione organizzata e sollecitata dal Popolo Palestinese e in particolar modo la campagna BDS (Boicottaggio Disinvestimento Sanzioni) contro lo Stato di Israele fino alla conquista dello Stato Palestinese.

In questo momento di grande importanza non solo per tutto il medio-oriente un ricordo vogliamo dedicarlo a Yasser Arafat (premio Nobel per la Pace 1994 ) che proprio da quell'aula dell'ONU lanciò sin dal 1974 i suoi proclami per sostenere il diritto di tutte le parti coinvolte nel conflitto mediorientale a vivere in pace e sicurezza.

 

I Compagni e le Compagne del
Comitato Politico Federale di Pisa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Onu, 138 sì per la Palestina: entusiasmo da Rifondazione Comunista

PisaToday è in caricamento