Politica

Polemica su Polizia Municipale e unità cinofile: "Offese ai lavoratori dalle opposizioni"

La Segreteria Provinciale Uil-Fpl Pisa solidarizza con gli operatori e difende la loro professionalità

Un'alzata di scudi a sostegno della professionalità della Polizia Municipale di Pisa. E' la reazione della Segreteria Provinciale Uil-Fpl Pisa dopo la polemica scoppiata sul caso degli agenti impiegati per questioni di ordine pubblico, con il dettaglio dell'indicazione alle unità cinofile di contrastare i parcheggiatori abusivi

Il sindacato assicura che "la Polizia Municipale di Pisa non assume atteggiamenti di 'tolleranza' o di 'repressione', ma agisce nel rispetto delle Leggi, delle Istituzioni e di tutta la Cittadinanza. Le dichiarazioni di alcuni Consiglieri Comunali non gettano discredito sull'amministrazione, ma solo sui lavoratori, che diventano un bersaglio per altri fini. La 'repressione', citata dai politici, non fà parte del Corpo della Polizia Municipale di Pisa che sovente opera per cercare di capire le esigenze dei cittadini di quelle persone che giornalmente gravitano in Centro Storico".

"Invece di apprezzare l’impegno dei lavoratori che quotidianamente mettono a repentaglio la propria incolumità (in particolare in questa situazione di pandemia) - insiste il sindacatro - per cercare di garantire la legalità, vengono offesi senza ritegno usando comparazioni con 'tempi bui'. E' inaccettabile. Gli ordini di servizio possono essere condivisibili o meno, ci sono le sedi opportune per discuterne, ma questo non deve portare ad un attacco diretto agli operatori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemica su Polizia Municipale e unità cinofile: "Offese ai lavoratori dalle opposizioni"

PisaToday è in caricamento