Politica

Polizia Municipale, il Pd conferma quanto scritto nei manifesti: oggi 11 agenti in più rispetto al 2008

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Da qualche giorno il PD di Pisa ha avviato una campagna di comunicazione su quanto di importante si sta realizzando nella nostra città. Si tratta di uno sforzo importante che vuole svilupparsi con vari strumenti e raggiungere le famiglie, i cittadini, le imprese. Lo scopo è quello di informare per condividere al massimo le scelte e gli orientamenti maturati negli anni che hanno portato alla città sviluppo economico e civile in un momento in cui per il resto del Paese la tendenza è totalmente inversa. La condivisione crea coesione e la coesione è sempre fattore di crescita per una comunità.

Per questo una campagna di vera comunicazione, fatta cioè anche di momenti pubblici di confronto e di ascolto, come quello molto partecipato che abbiamo tenuto lo scorso 28 novembre. Ne stiamo organizzando altri, per parlare di servizi sociali, di sviluppo industriale, di turismo - solo per fare degli esempi - e spiegare quanti progetti si stanno realizzando (basti pensare a quello che si vede nel centro storico con le prime realizzazioni dei PIUSS) per fare di Pisa la città punto di riferimento della Toscana costiera.

Informazione corretta, confronto e ascolto, quindi: anche in questo qualcosa di diverso dalla propaganda manipolatoria a cui siamo stati abituati nella tramontante (si spera) era berlusconiana.

Nell'ambito di questa iniziativa abbiamo affisso - fra gli altri - dei manifesti per ricordare che, su un tema importante per i cittadini come la sicurezza, il Comune aveva provveduto ad assumere 10 vigili urbani in più e promuovere il “Patto per Pisa sicura”, purtroppo disatteso dal Governo che si è dimesso da qualche settimana.

Ci è dispiaciuto registrare su questo punto una polemica forzata e fuori luogo, fondata su numeri errati, da parte del sindacato di categoria Diccap-Sulpm che contesta la veridicità di quanto abbiamo scritto.

Per chiarezza e serietà, ci teniamo a confermare il contenuto di quei manifesti. Nel 2008 la giunta Filippeschi, in coerenza con il suo programma, ha aumentato l'organico della Polizia Municipale di 10 unità. È stato fatto un regolare concorso e da quella graduatoria il Comune ha assunto e continua ad assumere. Al 1 dicembre 2011 i vigili erano 132, 11 in più rispetto allo stesso periodo di tre anni fa.

Nel frattempo, per cominciare ad attuare un programma di attenzione ai quartieri, sono stati aperti altri due distaccamenti di Polizia Municipale, dopo quelli già attivi a Riglione e a Marina: uno in via Contessa Matilde presso il Ctp6 e uno in via Fratelli Antoni, a S.Giusto, presso il Ctp4.

Questi i fatti e i numeri, di fronte ai quali quella del Diccap-Sulpm ci pare una polemica ingenerosa e fuorviante, che disinforma i cittadini.

Noi crediamo invece che si debba proseguire sulla strada intrapresa, continuando a lavorare per Pisa e promuovendo un confronto positivo sul suo futuro.

Andrea Ferrante
Segretario Comunale Pd

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Municipale, il Pd conferma quanto scritto nei manifesti: oggi 11 agenti in più rispetto al 2008

PisaToday è in caricamento