Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Protesta a Pisa contro il ddl Pillon, Nardini (Pd): "Fermeremo questo delirio medievale"

La consigliera regionale Pd era presente al corteo di sabato 10 novembre, insieme al membro dell'assemblea regionale Valerio Fabiani

"Non potevo mancare da questa piazza bellissima, di donne e di uomini che vogliono difendere la nostra società dal ritorno a modelli che puzzano di naftalina, maschilismo e discriminazione". Così Alessandra Nardini, consigliera regionale del Pd, presente ieri 10 novembre al corteo pisano contro il ddl Pillon. "Pensare di mettere in discussione, nel 2018, il diritto alla serenità delle bambine e dei bambini, all'autodeterminalzione delle donne e pensare di punirci per le nostre scelte di vita è qualcosa di irricevibile e, direi, di patologico se si pensa che il ddl contiene perfino un arretramento sulla violenza contro le donne: fermeremo il delirio di Pillon e del Governo dell'Italia medioevale".

Presente in piazza anche Valerio Fabiani, membro dell'assemblea regionale Pd e capofila dell'area Zingaretti in Toscana: "Da uomo sono qui - ha detto alla manifestazione - con grande convinzione perché tutelare i diritti delle donne e dei bambini dalle aggressioni di chi ci governa non può e non deve essere una questione solo femminile. In questa piazza c'è un sacco di sinistra, che nemmeno si pone il problema delle divisioni dei partiti della sinistra ed è dai valori di fondo di un popolo come questo che dobbiamo ripartire per ricostruire una unità profonda".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta a Pisa contro il ddl Pillon, Nardini (Pd): "Fermeremo questo delirio medievale"

PisaToday è in caricamento