Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Raffaele Latrofa (NCD) interviene sull’Aeroporto di Pisa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Raffaele Latrofa, capogruppo a Pisa del Nuovo Centrodestra (NCD), anche in qualità di membro del Coordinamento Regionale del partito, votando l'ordine del giorno in Consiglio Comunale, ha dato pieno mandato a Filippeschi per difendere Pisa e il suo Aeroporto in tutte le sedi istituzionali.

Ha inoltre sottolineato come non sia giusto che Firenze richieda 150 milioni di euro di denari pubblici (dei cittadini) per colmare l'enorme gap attualmente esistente tra i due aeroporti. Gap che è anche frutto di un'ottima gestione del management pisano sia attuale (con in testa la Dott.ssa Giani) sia passato.

“Questa non è e non deve essere una battaglia campanilistica.” - dice Latrofa – “Dobbiamo difendere lo scalo Pisano perché in tal modo difendiamo una realtà virtuosa del nostro Paese.”

Realtà che costituisce la più grande azienda, come numero di occupati in provincia, fra dipendenti e indotto, con attività di vitale importanza per Pisa proiettata al futuro, anche per la stretta relazione con il turismo e le attività commerciali della città e delle zone limitrofe.

Latrofa si è reso ufficialmente disponibile con il Sindaco per rendere possibile a brevissimo un incontro con il Ministro delle Infrastrutture Lupi, al fine di rappresentare compiutamente con viva voce dei Pisani la realtà degli ultimi accadimenti al Ministro stesso. In questo senso ha anche evidenziato il problema politico, tutto interno al PD, che vede il Presidente della Regione Rossi - Pisano ma prima di tutto Italiano – cambiare repentinamente rotta, perché sembra intenzionato a vendere la quota regionale in SAT. Questo renderebbe possibile quella fusione che certificherebbe il prevalere di Firenze su Pisa. Il Presidente Rossi, in tal modo, tradisce il voto ricevuto dai cittadini, sacrificando l’interesse della nostra città alla propria carriera personale.

L'auspicio dell'NCD è che Filippeschi riesca, con il supporto di tutte le forze politiche, a vincere questa battaglia, anche perché in caso contrario crollerebbero tutta una serie di investimenti messi in campo (tra cui il People Mover a cui Latrofa era e resta fermamente contrario) con tragiche ripercussioni sul bilancio del Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffaele Latrofa (NCD) interviene sull’Aeroporto di Pisa

PisaToday è in caricamento