Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Consiglio Comunale: risposta ai revisori sull'aeroporto e parcheggi

Seduta molto impegnativa quella di giovedì 9 luglio. Il sindaco Filippeschi ha risposto agli esposti sulla vendita di Sat e l'assessore Forte sulla questione dei parcheggi a pagamento a Porta Fiorentina e La Cella. Poi profughi e sicurezza

Tanti argomenti trattati giovedì nella seduta del Consiglio Comunale. La seduta si è aperta con le comunicazioni. La prima è stata della consiglira Valeria Antoni (M5S) sulla vicenda dell'ideatore del Pedicab Pisa, "un operatore commerciale di Piazza Duomo vittima di comportanti omofobici da parte di alcuni senegalesi". Poi il consigliere Ciccio Auletta (Ucic-Prc) è tornato sulla vendita del Palazzo ex Telecom: "Non c’è trasparenza!". La vicenda è proseguita oggi con un comunicato congiunto delle opposizioni.

Era attesa la risposta del Sindaco Filippeschi sulla vicenda del doppio esposto dei sindaci revisori comunali alla Corte dei Conti e alla Procura, in merito alla non cessione delle azioni Sat in adesione all'Opa dell'aeroporto. Si parlava di 600mila euro di mancato guadagno. Il sindaco ha ribadito la linea seguita: "Dall'Opa a oggi il valore delle azioni è salito, il plusvalore generato è di oltre 7 milioni di euro".

Successivamente il Consiglio Comune ha affrontato, per iniziativa della consigliera Valeria Antoni (M5S), la vicenda della gestione parcheggio di via Vecchia di Barbaricina da parte di Tirrenica Mobilità, ex Copisa, che "continua – così scrive l'esponente grillina – senza nessun titolo a gestire il parcheggio". Ha risposto l'assessore Serfogli: "Gli uffici dopo le verifiche previste dalla legge hanno avviato le procedure per una ordinanza di sgombero e per la riacquisizione dell’area al Comune".

Un'interrogazione del consigliere Juri Dell’Omodarme (Pd) sulle nuove strisce blu a Porta Fiorentina e La Cella ha portato all'intervento dell'assessore Forte: "Siamo disponibili ad aprire un percorso di confronto anche nella Commissioni del Consiglio Comunale per affrontare il tema del pagamento dei permessi per gli stalli blu da parte dei cittadini residenti nelle aree interessate. In particolare prevedendo anche forme di riduzioni dei costi annuali in funzione del reddito dei richiedenti. Un punto di riferimento, in questo senso, è l'Isee. Al momento le aree omogenee sono individuate dal Put (piano urbano del traffico) del 2001 ed è intenzione di questa Amministrazione Comunale di riprendere questo atto di programmazione attualizzandolo  alle esigenze di oggi e considerando i problemi di mobilità ad oggi esistenti".

"Le strisce blu – ha concluso Forte – non servono a fare cassa ma a regolamentare gli enormi flussi di accesso alla città promuovendo i parcheggi di scambio e i mezzi pubblici".

Il Consiglio Comunale ha poi votato un ordine del giorno con primo firmatario il consigliere Vladimiro Basta (Pd) sul trasporto pubblico locale. "Chiediamo al Sindaco Filippeschi – così ha scritto il consigliere Basta (Pd) – di farsi latore presso l’azienda affinché il Ctt Nord riapra un momento di confronto sul tema di un contratto integrativo comunque compatibile con l’offerta di gara e in grado di salvaguardare qualità ed efficienza del servizio".

Infine il Consiglio Comunale ha discusso di una mozione con primo firmatario il consigliere Ciccio Auletta  sul "No all’uso dei container per l’accoglienza dei migranti all’interno del Parco Di San Rossore e che chiede al Perfetto la loro rimozione immediata". La mozione è stata approvata all’unanimità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale: risposta ai revisori sull'aeroporto e parcheggi

PisaToday è in caricamento