Politica

Rifiuti Zero: Rossano Ercolini con il M5S-Pisa alla Limonaia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il Movimento 5 Stelle Pisa invita tutta la cittadinanza a partecipare lunedì 29 aprile, alle ore 21.00 presso la Limonaia (vicolo del ruschi 4, Pisa) al pubblico dibattito "Rifiuti Zero anche a Pisa", con ospite Rossano Ercolini, che ringraziamo per aver accolto il nostro invito.

Rossano Ercolini, di Capannori (Lu), ha avviato alcuni anni fa una campagna di sensibilizzazione pubblica sui pericoli degli inceneritori che ha dato impulso al movimento nazionale Rifiuti Zero. 
Due settimane fa Ercolini (presidente di Ambiente e Futuro per Rifiuti Zero e di Zero Waste Europe nonché direttore del Centro Ricerca Rifiuti Zero di Capannori) ha ricevuto negli Stati Uniti il prestigioso GOLDMAN ENVIRONMENTAL PRIZE 2013, il Nobel alternativo per l’ambiente.
I sei vincitori del Goldman Prize 2013 su scala mondiale (Ercolini è stato premiato per l'Europa) sono stati ricevuti dal presidente Obama il quale li ha elogiati per aver promosso attività che sono partite "dal basso", attraverso la partecipazione dei cittadini.
Il riconoscimento ricevuto dal "maestro di Capannori", renderà più forti le battaglie contro gli inceneritori e per la gestione "intelligente" dei rifiuti in Italia e in Europa. È anche un grande riconoscimento a tutta quella rete di associazioni, comitati, movimenti e amministrazioni che negli ultimi quindici anni hanno diffuso la teoria, ma soprattutto la pratica di "Rifiuti Zero". 

Il Movimento 5 Stelle è perfettamente in sintonia con le idee di Ercolini, crediamo infatti nella possibilità di chiudere ogni inceneritore e di ridurre la quantità di rifiuti da smaltire implementando un sistema di raccolta differenziata porta a porta con applicazione della tariffa puntuale, che premi economicamente i comportamenti virtuosi (seguendo la logica del più ricicli, meno paghi). Riteniamo inoltre che l'attivazione di progetti educativi/formativi che insegnino l’importanza di una sana e corretta gestione dei rifiuti alle nuove generazioni, siano un punto fondamentale.

La serata sarà l'occasione per declinare sul territorio del Comune di Pisa tutte quelle buone pratiche di gestione dei rifiuti che l'attuale (e speriamo uscente) amministrazione si è rifiutata di fare in 20 anni di governo ininterrotto della città.
In questi anni a Pisa si è preferito inseguire vecchie idee (le uniche che conoscono), e ancora oggi si pensa ai rifiuti come un "costo" per la collettività. Non ci si rende ancora conto che non può essere una soluzione bruciare rifiuti nell'inceneritore di Ospedaletto o spedirli in discarica. Inoltre nella logica del "poltronificio" si è preferito avere non una, ma ben tre aziende partecipate dal Comune che si occupano di rifiuti o di impianti di smaltimento.

Il dibattito sarà aperto alle domande, pertanto, invitiamo tutti i cittadini a prendere parte all'incontro, passate parola.

Comunque vada ci vediamo a palazzo Gambacorti, sarà un piacere!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti Zero: Rossano Ercolini con il M5S-Pisa alla Limonaia

PisaToday è in caricamento