rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica

Rifondazione Comunista e Una città in comune: incontro nel quartiere di Porta a Mare

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dopo San Giusto e San Marco, Rifondazione comunista e la lista Una città in comune incontrano i cittadini di un altro quartiere di Pisa, Porta a Mare. L’appuntamento è per sabato 13 aprile alle 16.30 presso il Circolo Arci Pace e Lavoro. All’incontro parteciperanno il candidato sindaco Ciccio Auletta e la co- sindaca Paola Bigongiari.

L’appuntamento del 13 non sarà il solito incontro di campagna elettorale, in cui i candidati ed esponenti politici, come sovrani illuminati, ascoltano i problemi e le difficoltà degli abitanti e poi promettono soluzioni semplici strizzando l’occhio un po’ a destra un po’ a sinistra, alla gente comune come ai grandi palazzinari. La nostra è una proposta alternativa, noi scegliamo di non stare con le scelte dell’attuale amministrazione e con il suo blocco di potere. Noi scegliamo di dire no a un quartiere invivibile, cementificato, sommerso dalle automobili e dallo smog, in cui è ormai impossibile uscire a fare una passeggiata con i propri figli o in bicicletta. E scegliamo anche di non diventare il semplice “raccoglitore” di istanze e problemi ma di costruire insieme ai cittadini e alle cittadine di Porta a Mare una proposta alternativa per il quartiere. Di costruirla e portarla avanti giorno per giorno, da sabato 13 aprile. Durante la giornata proseguirà la raccolta di firme per la promozione di tre leggi di iniziativa popolare riguardanti tortura, carceri, droga: campagna nazionale che mira a portare in parlamento leggi che ripristino la legalità in un sistema penale abnorme e diseguale, appesantito da provvedimenti emergenziali e da leggi ingiuste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifondazione Comunista e Una città in comune: incontro nel quartiere di Porta a Mare

PisaToday è in caricamento