Politica

Riforma Ctp, Biondi (Pd): "Non è stato fatto nulla, contrari alla loro riduzione"

Presentata dal consigliere del Partito Democratico un'interpellanza urgente al sindaco di Pisa Conti

La riforma dei Consigli Territoriali di Partecipazione è al centro di un'interpellanza urgente al sindaco di Pisa Michele Conti promossa dal consigliere comunale Pd Marco Biondi. "E' passato un anno dalla elezione del sindaco Conti - afferma il dem - e ancora nulla si sa su cosa voglia fare questa amministrazione per i Consigli territoriali di partecipazione, una delle poche istituzioni rimaste di partecipazione dei cittadini alla vita politica città! Il sindaco in una seduta dello scorso anno del Consiglio Comunale aveva proposto la riorganizzazione dei Ctp con nuovi organismi di partecipazione che prevedono un coinvolgimento diretto della popolazione dei quartieri, con l'impegno a presentare questi nuovi organismi già nei primi mesi di quest'anno. Ma nulla è stato fatto".

"La partecipazione dei cittadini alla vita democratica della città - ha concluso Biondi - è per noi, invece, fondamentale. Occorre ripartire da subito con i Consigli territoriali di partecipazione senza perdere altro tempo pensando anche ad un coinvolgimento ai tanti Comitati dei Cittadini presenti nei vari quartieri. Siamo contrari ad una riduzione dei Cpt senza un confronto con i cittadini, e siamo contrari alla soppressione o ad un ridimensionamento degli Uffici Comunali decentrati, che risultano un punto di riferimento fondamentale per i cittadini e le imprese, soprattutto per qui cittadini e per quelle imprese più periferiche".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma Ctp, Biondi (Pd): "Non è stato fatto nulla, contrari alla loro riduzione"

PisaToday è in caricamento