Politica

Riformisti per Pisa: rilancio e rinnovamento per ricostruire il centrosinistra unito

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Si è svolta sabato 17 novembre presso il bar pasticceria Lilli sul Viale delle Piagge l'assemblea annuale dei Riformisti per Pisa, dove la lista, da dieci anni presente sul territorio, ha rilanciato e rinnovato i vertici per aprire una nuova fase di ricostruzione del centrosinistra, di fronte ad una partecipata platea.

Eletto Presidente dell'associazione Claudio Salati e Coordinatore della Lista Civica di Pisa Luca Pisani.
Presenti in molti tra cittadini e simpatizzanti, oltre ai rappresentanti politici e istituzionali del centrosinistra Pisano (Pizzanelli, Depresbiteris, Veronese, Signorini e altri).

"Dobbiamo aprire una nuova fase di ricostruzione del centrosinistra, partendo da un reassemblement di forze oltre ai partiti: comitati, associazioni, gruppi di cittadini, superando gli errori del passato e migliorando la nostra azione politica stando prima di tutto vicini alle persone" dicono i Riformisti.

Un invito apprezzato e sposato dal PD, che attraverso il suo capogruppo Pizzanelli si è reso disponibile fin da subito a rilanciare l'attività della coalizione di centrosinistra, allargandola e definendo nuove modalità di lavoro per ripartire.
I Riformisti si fanno promotori di una grande assemblea di opposizione aperta a tutto il centrosinistra Pisano e alle associazioni, comitati e liste civiche per il mese di Gennaio.

Duro attacco all'amministrazione attuale a guida Lega: "Dal programma di Mandato depositato in comune si capisce che manca una visione futura della città, tutto è schiacciato in un presente poco chiaro e disordinato. I giovani sono visti unicamente come un problema per la città! Nessuna logica di sviluppo infrastrutturale, nessuna parola sulle politiche di area e un impoverimento annunciato delle manifestazioni storiche più significative come la Luminara, eliminando l'aspetto promozionale e il nesso con il mondo del commercio e molto altro".

La lista Riformisti inoltre sara presente alle imminenti elezioni amministrative nei comuni limitrofi, portando il proprio contributo nell'ambito del centrosinistra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riformisti per Pisa: rilancio e rinnovamento per ricostruire il centrosinistra unito

PisaToday è in caricamento