Politica

Riordino province, dalla Cgil: "Lavoriamo sul progetto Aree vaste"

A Firenze c'è stata la presentazione delle proposte avanzate dalla Cgil Toscana sul riordino delle province. Il documento unanime del sindacato propone di continuare con l'idea della aree vaste

Stamattina a Firenze c'è stata la presentazione delle proposte avanzate dalla Cgil Toscana sul riordino delle province. Una proposta unanime, un valore aggiunto del maggior sindacato italiano e toscano in un periodo di forti tensione politiche, dovute alla spending review. Erano presenti Dalida Angelini, segretaria regionale responsabile della organizzazione, Antonio Lazzaro segretario generale della FP e i segretari generali della Cgil di Prato, Pistoia, Siena, Grosseto, Pisa, Livorno e Arezzo, i segretari responsabili di organizzazione di Firenze, Massa Carrara e Lucca.

"La riflessione sul riordino istituzionale della Toscana non è nuova -  si legge nel documento unanime -  iniziò a a partire dall’analisi del tessuto socio economico della nostra regione e si realizzò, individuando tre sistemi territoriali (Aree Vaste) che presentavano caratteristiche di integrazione e di omogeneità con forti affinità socio economiche. Oggi siamo di fronte a scelte del Governo che ridisegnano l’assetto istituzionale, ispirandosi a principi di risparmio economico, senza tenere conto, storia, tradizione, omogeneità socio culturale ed economica dei territori che sono sottoposti a detti stravolgimenti".

"La crisi che ha investito la nostra regione - si continua a leggere nel documento -  non ha indebolito le ragioni per cui a suo tempo individuammo nelle aree vaste le tre porzioni di territorio toscano su cui agire in modo univoco. Per queste ragioni riteniamo che quella l’intuizione sia ancora valida e rappresenta ancora oggi l’ipotes, su cui lavorare per il riordino delle province. Il problema non può, e non deve diventare quello del capoluogo. Dobbiamo discutere il come si realizza una scelta policentrica, per rendere efficaci e fruibili i servizi che ai cittadini".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riordino province, dalla Cgil: "Lavoriamo sul progetto Aree vaste"

PisaToday è in caricamento