"Pisa è antifascista": il Pd chiede di ritirare l'intitolazione della rotatoria a Niccolai

Secondo i consiglieri comunali la proposta dell'amministrazione è in contraddizione con lo Statuto comunale e con il conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre

La proposta dell'amministrazione comunale di intitolare una rotatoria a Giuseppe Niccolai, che già aveva scatenato polemiche, torna ad animare il dibattito politico cittadino, con il Partito Democratico che chiede di ritirare l'iniziativa perché "in contraddizione con lo Statuto del Comune di Pisa che rivendica i valori dell'antifascismo e con il conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre, sopravvissuta all'Olocausto, proposta dal sindaco di Pisa Michele Conti e votata all'unanimità nella seduta del Consiglio Comunale del 10 dicembre scorso".

A sottoscrivere la proposta in questo senso è stato il capogruppo Pd in Consiglio Comunale Giuliano Pizzanelli, documento sottoscritto da tutti gli altri consiglieri comunali Pd (Maria Antonietta Scognamiglio, Benedetta Di Gaddo, Marco Biondi, Olivia Picchi, Andrea Serfogli e Matteo Trapani) con un apposito ordine del giorno, presentato questa mattina 16 dicembre e che sarà votato in una delle prossime sedute del Consiglio Comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Con la delibera della Giunta comunale di Pisa n. 167 del 17 ottobre scorso - così si legge nell'ordine del giorno - si stabiliva l'intitolazione di tre rotatorie a Marina di Pisa rispettivamente a Carlo Ciucci, Giuseppe De Felice e Giuseppe Niccolai. Giuseppe Niccolai ha rivendicato per tutta la sua vita l’appartenenza ideologica al fascismo e il fascismo, com'è noto, si è reso complice dello sterminio nazista, collaborando a deportare migliaia di ebrei ai campi di sterminio, quindi, in considerazione dello Statuto del Comune di Pisa che assume come fondanti 'i valori antifascisti espressi dalla Resistenza che hanno portato ad avere riconosciuta la medaglia di bronzo alla città' e in considerazione dell'approvazione all'unanimità della proposta del sindaco di Pisa, Michele Conti, di conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita, Liliana Segre, si ritiene necessario rivalutare l'opportunità d'intitolare una rotatoria a Giuseppe Niccolai, ritirando tale proposta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento