rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica

Scuola, Fratoianni (SI): "Solidale con lo studente di Pisa e con la sua famiglia impegnati nel riconoscimento del percorso di transizione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday
“Voglio esprimere tutta la mia solidarietà allo studente 17enne del liceo Dini di Pisa e alla sua famiglia che sono impegnati nella battaglia per poter aver riconosciuto dalla scuola il suo percorso di transizione.
E un grazie va agli studenti e alle studentesse che occupando l’istituto hanno voluto da una parte  esprimere il sostegno alla sua richiesta e dall’altra denunciare la posizione insostenibile della dirigente scolastica che ha opposto più volte un rifiuto alla richiesta dello studente e della sua famiglia.”
Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.
“Sostenere  che “la scuola non è pronta”, che la carriera alias sia stata negata perchè “avrebbe potuto turbare idee ed opinioni di parte dei docenti”, è imbarazzante - prosegue il vicepresidente della commissione cultura di Montecitorio - e inaccettabile. E fa sorgere più di qualche dubbio sull’adeguatezza della dirigente scolastica. La scuola deve favorire l’inclusione, sempre".
“Penso che il ministro Bianchi, a cui rivolgeremo un’interrogazione in Parlamento, debba attivare subito l’Ufficio Scolastico della Toscana affinché gli ispettori verifichino le ragioni dei ritardi e dei dinieghi che hanno segnato questa vicenda e che non rappresentano certo una bella pagina di inclusione e di rispetto, garantendo - conclude Fratoianni - con tempestività l’avvio della carriera alias del ragazzo”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, Fratoianni (SI): "Solidale con lo studente di Pisa e con la sua famiglia impegnati nel riconoscimento del percorso di transizione"

PisaToday è in caricamento