Spianatura spiagge di ghiaia: "Question time al sindaco, la Regione è in ritardo"

Il capogruppo FdI-Pisa nel cuore Nerini: "Sembra che qualcuno remi contro"

Immagine di archivio

"Ho presentato un question time al sindaco Conti, non tanto in qualità di consigliere comunale capogruppo, ma soprattutto come abitante di Marina di Pisa, per far conoscere a tutti l'assurda situazione che viviamo circa la mancata spianatura delle spiagge di ghiaia del Lungomare". E' Maurizio Nerini di Fratelli d'Italia-Pisa nel cuore a parlare, con un attacco alla Regione Toscana per la situazione in cui si trova il litorale di Marina di Pisa. 

"La competenza è in capo alla Regione - spiega - già mesi fa con l'assessore Latrofa ci eravamo interessati per la spianatura, che ormai è diventata un lavoro di manutenzione ordinaria vista la natura del progetto abbastanza inconcepibile e che vede un enorme accumulo di ghiaia che addirittura impedisce la visibilità del mare, ricevendo assicurazioni in merito. Partendo dal fatto che mi sono sempre battuto affinché la spianatura fosse effettuata prima dell'inizio della stagione balneare, purtroppo siamo arrivati ormai a luglio, quindi mi sembra naturale chiedere al sindaco quali iniziative nei confronti della Regione stessa si intendano mettere in atto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si delinea quindi la stessa polemica dell'anno scorso, con lo spettro del sabotaggio sollevato di nuovo da Nerini: "Resta il dubbio che a volte sembra proprio che qualcuno addirittura remi contro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento