rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica

Tangenziale Nord-Est: "Pisa stretta in una morsa di cemento"

Una Città in Comune ribadisce la sua contrarietà al progetto, "contrario alla mobilità sostenibile"

La Tangenziale Nord-Est continua a far discutere le parti politiche. Dopo l'annuncio dell'accordo fra Regione e Provincia di Pisa per l'avvio della procedura di gara, è Una Città in Comune, in Consiglio comunale con Diritti in Comune, a ribadire la sua contrarietà all'opera, parlando di una "cintura di cemento che consuma suolo e aumenta le emissioni di CO2".

"Un progetto vecchio - scrive il gruppo - basato su un concetto di mobilità non più sostenibile perché negli anni trascorsi dalla sua prima progettazione il quadro delle necessità di interventi sulla mobilità è drasticamente mutato". Il concetto è che "nuove strade portano nuovo traffico, nuovo inquinamento e nuovo consumo di suolo, e la perdita di un bene preziosissimo in Italia: l’integrità del nostro paesaggio che tutto il mondo ci invidia. Abbiamo tutti bisogno di spostarci rapidamente, abbiamo bisogno di non avere le nostre città ingolfate dal traffico automobilistico, di liberarle dal rumore e dall’inquinamento, come dimostra la situazione della via Aurelia a nord di Pisa, ma c’è un solo modo per farlo in modo risolutivo e che salvaguardi il nostro pianeta per noi stessi e per le generazioni future: disincentivare il traffico privato offrendo delle reali alternative di mobilità pubblica veloce, efficace, poco costosa".

Diversa quindi dovrebbe essere la prospettiva dell'impiego delle risorse pubbliche: "La zona nord di Pisa sarà liberata dalla morsa del traffico quando i pendolari troveranno treni, navette, bus efficienti e frequenti, quando le città e i servizi saranno progettati per essere decentrati e raggiungibili con i mezzi pubblici. In questo vogliamo vedere investiti i soldi del Fondo per lo Sviluppo e Coesione, e non per nuovo cemento e traffico. Spostare le auto qualche metro più in là non serve, non risponde al bisogno di vivere in città più sostenibili, non risponde alla necessità ormai sotto gli occhi di tutti di fermare la crisi climatica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenziale Nord-Est: "Pisa stretta in una morsa di cemento"

PisaToday è in caricamento