Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Un applauso all’amministrazione comunale vecchianese

Commento e analisi su iniziative del Comune di Vecchiano: terminazione dei lavori per il Teatro Olimpia e conseguente programma teatrale, e installazione di impianti fotovoltaici sui tetti delle scuole, con conseguente loro ristrutturazione e rimozione di eternit

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

È fin troppo facile di questi tempi additare le amministrazioni comunali per scarso coraggio. È infatti nota la difficoltà con cui l'ente locale più vicino al cittadino sia in grave difficoltà finanziaria per tre diverse concause: la difficoltà di reperire finanziamenti a seguito del superamento dell'autonomia fiscale, alla riduzione dei fondi provenienti dallo Stato e, là dove esistono virtuosismi attivi di bilancio, al patto di stabilità.

Ma l'amministrazione Comunale di Vecchiano va sicuramente controcorrente. In un paese che investe sempre meno in cultura e scuola, è riuscito a far tornare ai vecchianesi il Teatro Olimpia che, inaugurato dalla precedente amministrazione ma i cui lavori sono stati ultimati dall'attuale, è adesso una struttura pienamente funzionante con una rassegna teatrale vivace e di tutto rispetto, la cui gestione è rimasta in mano alla stessa popolazione, attraverso il Comune.

Pochi giorni fa, poi, il Comune di Vecchiano ha presentato il progetto, terminato, di installazione di 5 impianti fotovoltaici sui tetti delle varie scuole delle frazioni, per una superficie di circa 1.500 metri quadri, non consumando l'equivalente di suolo agricolo, che si tradurrebbe in oltre tre volte la superficie . Gli impianti produrranno oltre 250.000 KW l'anno di energia elettrica, con un picco di oltre 200 KW. È stato un intervento di particolare pregio, considerando che riesce a porre ai più piccoli particolari attenzioni in merito alle problematiche ambientali, è poco invasivo e non occupa terreni agricoli. Ma l'attenzione dell'Amministrazione vecchianese per l'ambiente e il territorio non è certamente nuova, come dimostrano i dati annuali della raccolta differenziata porta a porta. Il progetto ha previsto anche la ristrutturazione dei tetti dei plessi scolastici, in cui sono state rimosse le coperture ad eternit. Anche queste, un'opera controcorrente ed eseguita in autonomia se, una settimana fa, il Ministro Carrozza minacciava le dimissioni in caso di mancati nuovi investimenti sulle ristrutturazione delle strutture scolastiche.

La speranza è che tutto il paese prenda la strada che sta percorrendo il Comune di Vecchiano, perché sia più facile per le amministrazioni locali gestire le proprie risorse al meglio, senza doversi sfiancare lottando contro la corrente.

Cristian Lorenzini
Segretario del Pd di Nodica

www.pdnodica.it | segretario@pdnodica.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un applauso all’amministrazione comunale vecchianese

PisaToday è in caricamento