Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Unione dei Comuni: per il Pd è una scelta strategica e non temporanea

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Negli anni scorsi il Partito Democratico ha contribuito in modo determinante, direttamente e con il lavoro di tanti suoi amministratori,
alla costruzione del progetto dell'Unione dei Comuni. Questa per il nostro partito è una scelta strategica e non temporanea. Essa ci ha permesso di anticipare una discussione a cui oggi non ci si può in alcun modo sottrarre, non solo per le indicazioni che arrivano dal Governo Monti o dalla Regione Toscana, ma anche per la crescente richiesta dei cittadini di semplificare i livelli di governo, razionalizzare, scegliere nuovi modelli.

In Valdera siamo arrivati primi, fornendo soluzioni anche innovative. Chiaramente non si é scritto tutto, e certamente ci sono miglioramenti da apportare, nella qualità dei servizi, nella capacità di far fronte alla crisi in un quadro di diminuzione delle risorse degli enti locali, nell'offrire soluzioni alle scelte obbligate che i piccoli comuni devono fare. Lo faremo tutti insieme: nei partiti, coinvolgendo le forze della coalizione, e nelle istituzioni. Senza accelerazioni o erronee semplificazioni. Lavoriamo per una provincia organizzata in macro aree a cui dovranno corrispondere livelli istituzionali adeguati: il valdarno, la valdera, le colline (organizzate oggi nell'unione delle colline pisane a sud e con le convenzioni tra i quattro comuni a nord), la valdicedina (superando il localismo delle attuali amministrazioni di Volterra e Castelnuovo) e l'area pisana intorno al capoluogo. E' probabilmente arrivato anche il momento di valutare concretamente il tema delle possibili fusioni, all'interno di queste aree.

E` in questo contesto che tutti i nostri amministratori, anche il Sindaco di Crespina, sono chiamati a ragionare. Organizzare e definire queste aree di governo ci permetterebbe di rispondere sia alle esigenze di semplificazione che a quelle di ottimizzazione dei livelli dei servizi: a questa sfida il Partito Democratico sará in grado di rispondere con maturità.

Francesco Nocchi
(Segretario Provinciale Pd)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione dei Comuni: per il Pd è una scelta strategica e non temporanea

PisaToday è in caricamento