Uniti per Calci: "Manutenzione del verde, stessa cooperativa maggiori controlli?"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

“Il Comune di Calci ha rinnovato il contratto di appalto per la manutenzione del verde alla stessa cooperativa che se ne è occupata nell'ultimo anno. Eppure sono stati numerosi i calcesani che hanno espresso, anche sui social network, le loro lamentele in merito a come erano stati eseguiti i lavori" afferma Serena Sbrana, capogruppo di Uniti per Calci. “Anche noi, non molto tempo fa, evidenziando talune irregolarità nello svolgimento del servizio, avevamo chiesto all’amministrazione di controllare attentamente che i lavori venissero svolti come da contratto, contestando quanto non eseguito a regola d'arte.

Il Sindaco e l'assessore ai lavori pubblici non hanno mai risposto. “Avevamo dunque legittimamente ritenuto che le nostre contestazioni fossero state condivise” prosegue Serena Sbrana. “E invece, in un assolato e silenzioso martedì di metà agosto, l'amministrazione ha rinnovato il contratto alla stessa cooperativa. Ora, delle due l’una: o il Comune ritiene che il lavoro svolto il primo anno sia stato adeguato — e non si tiri in ballo l’emergenza Covid, visto che ha determinato la sospensione dei lavori per un solo mese — oppure, ed è quello che speriamo, il rinnovo significa un impegno concreto a vigilare. Anche perché il rinnovo del contratto comporterà una spesa per il Comune di altri 72.000 euro; pertanto è del tutto legittimo aspettarsi che vi sia un accurato controllo da parte dell'amministrazione”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento