Via libera alla moschea, Diritti in Comune: "Silenzio della Lega, Pisa ha ancora un sindaco?"

La lista composta da Una città in comune, Rifondazione Comunista, Pisa Possibile attacca l'amministrazione dopo l'ultimo Consiglio Comunale sul tema

Continua a far discutere il caso moschea, dopo le ultime rilevazioni per il via libera al permesso a costruire fornite dalla Soprintendenza. "Dopo più di tre mesi dalla nostra richiesta - scrive in una nota Diritti in Comune - siamo riusciti a far discutere il Consiglio Comunale sulla situazione della libertà di culto in città. La discussione era urgente e necessaria, dopo che il Tribunale amministrativo della Toscana aveva annullato gli atti con cui l’amministrazione aveva fermato la realizzazione a Porta a Lucca di un centro culturale islamico con annessa sala di preghiera. Il giorno stesso del Consiglio Comunale, con un accesso agli atti, siamo venuti a sapere che la Soprintendenza ai Beni Culturali aveva inviato al Comune già lo scorso 11 settembre il proprio parere favorevole al progetto moschea, salvo alcune richieste di modifica sulla disposizione dell’edificio e sulle dimensioni". 

"Il sindaco Conti e gli assessori competenti - attacca la lista - si sono guardati bene dal rendere nota la notizia in piena campagna elettorale per le regionali. Evidentemente sarebbe stato duro spiegare agli elettori della Lega, di Fratelli d’Italia e delle altre formazioni della destra, che erano stati presi in giro, che la moschea si sarebbe fatta, per la semplice e buona ragione che la nostra Costituzione, nata dalla resistenza al fascismo, garantisce la libertà di culto. Nessun politico, per quanto cinico e spregiudicato, può promettere in campagna elettorale che violerà un diritto costituzionale. Salvo assumersene poi tutte le responsabilità. Al sindaco Conti assumersi le proprie responsabilità non piace. Tanto è vero che durante il Consiglio Comunale su questo tema è sempre stato in silenzio. Così come in silenzio è rimasta la Lega. Tra i pochi a intervenire il consigliere Nerini, capogruppo di Fratelli d’Italia, che accusa il Tar di essere islamofilo. A tanto si arriva pur di non ammettere che il tentativo della destra di aizzare la cittadinanza contro la moschea e la comunità islamica è fallito, scontratosi con quanto prescrive la Costituzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi l'affondo: "Pisa ha ancora un sindaco degno di questo nome? O tutte le volte che la sua linea sarà sconfitta, dovremo aspettarci silenzio invece che spiegazioni, scuse, assunzioni di responsabilità e impegni a rimediare agli errori fatti? Per fortuna, le procedure previste dalla legge vanno avanti: a questo punto gli Uffici comunali non possono che rilasciare il permesso a costruire, salvo verifica che le modifiche al progetto richieste dalla Soprintendenza vengano adottate. Chiediamo che il Comune ritiri il ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar. Si chiuda al più presto questa brutta pagina della storia della città e se ne riapra una nuova, ispirata al rispetto reciproco e alla pacifica convivenza tra forme di vita, religioni e credenze diverse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento