Volterra capitale della cultura italiana: mozione di sostegno in Regione

A presentare il provvedimento è il Partito Democratico, che cerca il sostegno di tutte le forze politiche per una "spinta finale" all'unica candidata toscana rimasta

Una mozione del Pd, che vede tra i proponenti e firmatari il consigliere regionale Pd Andrea Pieroni, impegna il Consiglio regionale al sostegno di Volterra candidata a Capitale italiana della cultura 2022. Nel testo si chiede di mettere in atto tutte le possibili iniziative per sostenere il progetto 'Volterra. Rigenerazione umana', frutto di un lungo e approfondito lavoro di studio per incrementare la fruizione del patrimonio culturale materiale e immateriale di Volterra.

"Si tratta - afferma in una nota Pieroni - di un'opportunità per l'intero territorio regionale anche nella prospettiva di costruire una risposta alle criticità messe in luce dall’emergenza socio-sanitaria in corso. Volterra è l'unica candidata Toscana rimasta in corsa per la finale e il Pd ha ritenuto giusto proporre questa mozione per unire tutto il Consiglio intorno al sostegno verso il comune etrusco e a tutte le attività che ruotano intorno alla candidatura, in modo da poter contribuire a raggiungere l'ambizioso riconoscimento".

"L'approdo alla fase finale di Volterra è già un grande risultato - ha proseguito il Consigliere Pd - grazie all'impegno della Giunta comunale e ai protagonisti che hanno lavorato alla candidatura, a partire dal comitato promotore, composto da 152 associazioni e istituzioni oltre alla squadra di specialisti coinvolta per attivare un nuovo modello di progettazione e produzione culturale condiviso con i giovani e finalizzato a valorizzare il prezioso patrimonio storico, artistico e culturale di Volterra, valorizzando le sue opere storiche e le esperienze di ricerca artistica e teatrale al disagio e alla fragilità, come viene specificato nella mozione. Adesso serve una spinta finale anche grazie al supporto della Regione Toscana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento