Mercoledì, 22 Settembre 2021
Scuola

Maturità 2018: le materie e i commissari esterni

Sul sito del Ministero dell'Istruzione l'atteso file con tutte le materie scelte per la seconda prova di tutte le scuole superiori. Si inizia il 20 giugno

Greco al Classico, Matematica allo Scientifico. Il Ministero dell'Istruzione sul suo sito pubblica l'atteso file con tutte le materie scelte per la seconda prova di tutte le scuole superiori. Si sa così anche quali materie maturità 2018 saranno affidate a commissari interni e esterni.

Come ogni anno, saranno circa mezzo milione gli studenti che a giugno affronteranno l'esame di maturità. Quella del 2018 è però l'ultima maturità con le vecchie regole. Dal 2018-2019 sono previsti nuovi criteri per l’ammissione: sufficienza in ciascuna materia (o un solo 5, ma con decisione motivata del consiglio di classe), frequenza di almeno tre quarti delle lezioni, alternanza e test Invalsi.

Nella nuova maturità sarà abolita la terza prova e si darà maggior peso al percorso fatto nell’ultimo triennio: il credito scolastico inciderà fino a 40 punti, mentre i due scritti e l’orale assegneranno ciascuno fino a 20 punti. Le commissioni resteranno invece composte nella stessa maniera.

Maturità 2018: le date

La prima prova avrà luogo mercoledì 20 giugno 2018, seconda prova giovedì 21 giugno 2018, terza prova giovedì 25 giugno 2018.

Maturità 2018: le informazioni

Ecco i link che dovete consultare:

Maturità 2018: le materie della seconda prova

In sintesi:

  • Classico: versione di Greco

  • Scientifico e scientifico-scienze applicate: matematica

  • Linguistico: lingua straniera 1 

  • Musicale: teoria analisi e composizione

  • Coreutico: tecniche della danza

  • Artistico: discipline artistiche

Licei 

Le materie scelte per la seconda prova sono: Greco per il Liceo classico; Matematica per lo Scientifico, anche per l’opzione Scienze applicate; Lingua e cultura straniera 1 per il Liceo linguistico; Scienze umane per il Liceo delle Scienze umane, anche per l’opzione Economico sociale; Discipline artistiche e progettuali caratterizzanti l’indirizzo di studi per il Liceo artistico; Teoria, analisi e composizione sarà la materia della seconda prova al Liceo musicale; Tecniche della danza al Liceo coreutico.   

Istituti tecnici 

Tra le materie scelte per i Tecnici: Economia aziendale per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing; Lingua inglese nell’opzione Relazioni internazionali per il marketing e nell’indirizzo Turismo; Estimo per l’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio; Meccanica, macchine ed energia per l’indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia; Sistemi e reti per l’indirizzo Informatica e telecomunicazioni; Progettazione multimediale per l’indirizzo Grafica e comunicazione; Economia, Estimo, Marketing e legislazione per l’indirizzo Agrario.   

Istituti professionali 

Tra le materie scelte per i Professionali: Scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera, Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva nell’articolazione Accoglienza turistica; Tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo Servizi commerciali; Tecnica di produzione e di organizzazione nell’indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Industria; Tecnologie e tecniche di installazione e manutenzione per l’indirizzo Manutenzione e Assistenza tecnica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2018: le materie e i commissari esterni

PisaToday è in caricamento