Alla scoperta delle biciclette elettriche: 5 modelli per tutte le esigenze

Mezzi con la pedalata assistita e rispettosi dell'ambiente: ecco tutto quello che c'è da sapere su 5 mezzi disponibili sul mercato

Le bici elettriche, anche chiamate ebike o a pedalata assistita, sono un mezzo di trasporto sempre più apprezzato nel nostro Paese. Le ebike sono biciclette dotate di batteria e di un piccolo motore elettrico che permette di evitare la fatica quando necessario. La spinta elettrica ci aiuta, ad esempio, nelle ripartenze o in salita, e non ci fa sudare. 

Sono, inoltre, un mezzo adatto a tutti anche a chi non ha un fisico allenato: grazie all’aiuto del motore elettrico si possono infatti affrontare percorsi impegnativi con il minimo sforzo. Non dimentichiamo inoltre l’autonomia: le bici elettriche consentono di coprire anche lunghe distanze senza difficoltà. Le bici elettriche sono una valida alternativa ai mezzi di trasporto tradizionali, prodotti dal costo inferiore ad un ciclomotore e con spese di ricarica della batteria praticamente irrisorie. 

Sul mercato è, inoltre, possibile trovare modelli per tutte le tasche e per tutte le esigenze; biciclette adatte alla città con parafanghi e portapacchi, mountain bike e anche modelli pieghevoli. Oggi è possibile acquistare una bicicletta elettrica, senza spendere una fortuna grazie al bonus mobilità; un contributo pari al 60% della spesa sostenuta (non superiore a 500 euro) valido anche per l’acquisto di normali biciclette e veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (ad es. monopattini, hoverboard e segway).

Inoltre ricordiamo che dal punto di vista legislativo la bicicletta elettrica è equiparata ad una tradizionale bici con la possibilità, quindi, di percorrere piste ciclabili e zone a traffico limitato. Ricordiamo, inoltre, che per il Codice della Strada il motore elettrico non deve superare i 250 Watt di potenza, con l’assistenza elettrica che deve sempre essere subordinata alla pedalata e si deve disattivare una volta superati i 25 km/h di velocità. 

Come scegliere la migliore bicicletta elettrica

Numerosi sono i fattori da prendere in considerazione in fase di acquisto di una e-bike. Tra questi i principali sono l’autonomia (di almeno 20 Km) e il peso delle batterie (meglio se rimovibili) e della bici. Infine non dimentichiamo le modalità di assistenza alla pedalata (possono essere molteplici e anche personalizzabili) ed il computer di bordo; è preferibile scegliere modelli con ampio display e complete informazioni su autonomia residua della batteria e chilometri percorsi.

Ecco cinque modelli che possono incontrare e soddisfare le necessità e le esigenze di tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento