Pisa saluta Carlo Grassini, il designer che ha lavorato in Rai

Marinese doc, Carlo Grassini se n'è andato a 90 anni. Aveva lavorato come grafico pubblicitario in Rai ed era il padre del logo che ha accompagnato le sorti del Pisa Calcio dal 1996 al 2009

Carlo Grassini nella sua Marina di Pisa - Foto di Giorgio Tognetti

Se n'è andato un gigante. Pisa perde un pezzo di storia, cultura e professionalità: Carlo Grassini si è spento a 90 anni lasciando dietro di sé una scia indelebile di opere di design e intuizioni inconfondibili. Il 13 settembre si è spento nella sua Marina di Pisa lasciando un ricordo molto forte in tutte le aziende del territorio pisano che si sono avvalse della sua brillante abilità di designer e grafico.

Grassini si era approcciato al disegno nello stabilimento Fiat di Marina di Pisa, quando da giovanissimo riproduceva i dettagli tecnici delle vetture dell'azienda torinese. Poi il grande salto a Milano, nella sede Rai, per disegnare e concepire le scenografie negli studi di Corso Sempione. Ancora, il trasferimento a Firenze, sempre con l'amatissima moglie Ghega al suo fianco. Infine il ritorno alle origini, a Marina di Pisa, perché il legame con la sua terra Carlo non l'ha mai perso né reciso.

E qui, grazie alla preziosissima collaborazione con la moglie Ghega, compagna di vita e di passione per la grafica, Carlo Grassini ha realizzato loghi e design di moltissime aziende del territorio: la Cassa di Risparmio di Pisa, Salza e il Carnevale di Marina di Pisa. E anche il Pisa, un'altra delle sue grandi passioni: il logo che ha accompagnato sul campo le sorti del Pisa Calcio dal 1996 al 2009 porta la sua firma.

Foto in copertina di Giorgio Tognetti 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Strutture sociosanitarie: focolai in tre centri del pisano

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

Torna su
PisaToday è in caricamento