Qualità e preparazione professionale: Eleven Cafè selezionato per la Florence Cocktail Week

La rassegna che riunisce i migliori cocktail bar della regione è in corso e proseguirà fino a domenica 20 settembre. Eleven Cafè porta in alto la professionalità e la qualità di Pisa e provincia

Qualità, passione e professionalità: sono i concetti attorno ai quali Alessandro Bartalini e suo figlio Valerio hanno costruito l'Eleven Cafè. Nato il 20 giugno 2011 come bar all'interno della bella cornica di Piazza Chiara Gambacorti, adesso il locale è divenuto un punto di riferimento nazionale del buon bere. "Non a caso siamo presenti in ben tre guide di respiro internazionale - afferma con orgoglio Alessandro Bartalini - dapprima siamo stati inseriti nell'inserto del quotidiano Repubblica, poi Guido Bellanca ci ha inseriti in 'Toscana da bere'. E da quest'anno finalmente abbiamo messo piede anche nel 'Gambero Rosso'. Un risultato eccezionale".

Merito, come conferma Alessandro, della dedizione del figlio Valerio. "E' lui il barman ed è lui la mente di tutte le nostre creazioni. Nel corso degli anni si è formato con certificazioni e diplomi in corsi nazionali e internazionali. La sua preparazione, trasmessa a tutto il locale, ci ha consentito di guadagnarci la stima e gli apprezzamenti di un pubblico trasversale". E anche della critica, a giudicare dal quarto posto con il quale Eleven Cafè lo scorso anno ha chiuso la rassegna Florence Cocktail Week: la kermesse che raccoglie a Firenze i migliori cocktail bar della regione. Nel 2019 parteciparono dieci locali, e il bar pisano riuscì a piazzarsi ai piedi del podio. "Quest'anno non c'è competizione - spiega Alessandro - sulla scia della solidarietà e del mutuo sostegno provocata dal Coronavirus, la manifestazione si è trasformata in una rassegna. E tra i 70 locali selezionati dagli organizzatori, abbiamo il pregio e il vanto di essere gli unici portacolori di Pisa e provincia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla base dell'offerta di Eleven Cafè c'è lo studio approfondito della materia prima: "Le componenti basilari dei nostri cocktail sono fatte in casa. Ciò ci consente di mantenere molto alta la qualità dei drink proposti a una clientela molto vasta. Andiamo dagli studenti fino alle famiglie pisane: tutti apprezzano i nostri prodotti" sottolinea Alessandro Bartalini. "Periodicamente ci rechiamo a Londra, la capitale mondiale dei cocktail drink, per recepire nuovi input e riproporli, declinati con le giuste misure, nel panorama pisano". Bartalini conclude: "Da due anni facciamo parte del 'Club Negroni': nel 2021 ci auguriamo di poter festeggiare il terzo anno. Oltre ai cocktail più tradizionali, nel locale i clienti possono trovare anche una drink list particolare, composta da 8 cocktail di nostra invenzione. Viene cambiata due volte al'anno: adesso proponiamo un menu che prende spunto dal cinema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento