I fiumi balneabili in Toscana: 5 proposte

Non c'è soltanto il mare: nella nostra Regione sono molti i corsi d'acqua che offrono delle oasi balneabili, da sfruttare soprattutto durante il grande caldo

Dalle località più frequentate alle calette più impervie e nascoste allo sguardo: la costa della Toscana offre una varietà incredibile di accessi al mare, che soddisfa tutti i gusti. Ma c'è anche chi alla ressa della costa preferisce la tranquillità dei fiumi: nella regione esistono infatti numerosi siti balneabili che offrono un'ottima alternativa al mare. Vediamone insieme alcuni.

I fiumi balneabili in Toscana

Nella località di Bocca di Lupo, nel comune di Chiusi della Verna, si trova un suggestivo angolo casentinese fatto di acque trasparenti e natura incontaminata. Sul posto troverete delle piccole pozze scavate nella roccia dal fiume Corsalone, una serie di piscinette naturali dove rinfrescarsi dal solleone estivo.

Il Masso delle Fanciulle è uno spettacolare corso d'acqua della splendida Riserva del Berignone, tra Volterra e Pomarance. Un vero angolo di paradiso, che deve il suo nome ad un'antica leggenda: si racconta che tre fanciulle, per fuggire dalle grinfie di un lupo mannaro (secondo alcune versioni, un signorotto locale che voleva far loro violenza), finirono annegate nel fiume Cecina. Poco lontano si trova l'altrettanto celebre masso degli specchi, così ribattezzato per via degli incredibili giochi di luce che il sole genera riflettendo sulle acque.

In Alta Versilia, sotto il Monte Altissimo, sgorgano dalle Alpi Apuane le acque che generano il torrente Serra. E' qui che nascono le splendide cascate del Malbacco ed il celebre Pozzo della Madonna. La forza erosiva dell’acqua del torrente ha scavato nella roccia una sorta di scivolo naturale alto una decina di metri, da cui è possibile tuffarsi o scivolare nella piscina sottostante.

Piccoli canyon della Lunigiana: sono i celebri stretti di Giaredo, situati nei pressi di Pontremoli (Massa e Carrara). L'acqua cristallina scorre in mezzo a due pareti rocciose che superano i 50 metri d'altezza, scavati dal corso del torrente Gordana. Da percorrere con la massima cautela e non facilissimi da raggiungere, si consiglia di visitarli con una escursione guidata. Gli stretti offrono un panorama incredibilmente suggestivo, fatto di piccole cascate e una serie di piscine naturali: l'acqua è molto fredda e, oltre a sapere nuotare, è consigliabile indossare la muta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre a due passi dalla Versilia, si incontrano le splendide acque verdi della Desiata. Pozze gelide e bellissime, ideali per una piccola vacanza fluviale: in particolare troverete una splendida cascata immersa nel verde, presa d’assalto durante i mesi estivi per bagni rinfrescanti e tuffi da altezze mozzafiato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colta alle spalle e rapinata di notte in via Notari: due arresti, si cerca il terzo

  • Coronavirus in Toscana, 61 nuovi casi: 8 in più a Pisa

  • Incidente stradale lungo l'Aurelia: un morto e tre feriti

  • Minore scomparso a Calambrone: 15enne ritrovato

  • Nuovo supermercato in Borgo Stretto: "Affossate le piccole attività"

  • Meteo, quando finirà il grande caldo? Le previsioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento