menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Graniglia mobile": Andrea Mengali e Francesco Nati presentano il loro romanzo giallo

I due avvocati pisani venerdì 18 settembre presenteranno il loro lavoro a quattro mani all'interno del 'Caffè filosofico-letterario' di piazza Cavallotti

Due avvocati come autori, un giallo che si srotola tra i lungarni di Pisa e le rambla della spagnola Alicante. Andrea Mengali e Francesco Nati dal tribunale saltano direttamente in libreria. Esce per Marchetti Editore il romanzo scritto a quattro mani 'Graniglia mobile' che sarà presentato in anteprima venerdì 18 settembre alle ore 18.30 nell'ambito del 'Caffè filosofico-letterario' di piazza Cavallotti.

Andrea Mengali, classe 1980, è nato e cresciuto a Pisa. Laureato in Giurisprudenza e dottore di ricerca in diritto dell’arbitrato, è avvocato civilista ed esercita nella sua città. E' autore di testi giuridici e collabora con le Università di Pisa e Firenze nell’insegnamento del diritto processuale. Francesco Nati, classe 1978, è nato a Pisa, dove tuttora risiede. Laureato in Giurisprudenza, ha poi conseguito il titolo di avvocato. Attualmente lavora nell’amministrazione di una Fondazione Onlus che si occupa di anziani.

Il libro 

Come ogni giallo che si rispetti c’è un omicidio, ma anche molto altro. C’è Stefano, in primis, un avvocato civilista che nella vita ha messo la ragione al posto del cuore (o almeno ci prova); c’è Nadia, sua moglie, e c’è Chiara, la moglie di Carlo, dottore lucchese. E ci sono le due città: Pisa, mai nominata ma sempre sullo sfondo, a rappresentare il presente, e Alicante: il passato. Tra amministratori di condominio versiliesi, sicari rumeni, vecchietti che si arrabbiano per una maglia della Fiorentina, corse e rincorse, cellulari spenti, riflessioni sull’avvocatura e sulla vita che poteva essere e non è, si dipinge un affresco di struggente ironia e accettazione delle debolezze e delle mancanze, proprie e altrui.

La presentazione del 18 settembre vedrà le letture del regista e attore Pietro Malavenda e dalla presenza dell'editrice Elena Marchetti. Il caffè di piazza Cavallotti è organizzato da Marchetti Editore, Carmignani Editrice e dalla libreria Erasmus.

Ingresso libero. Info www.marchettieditore.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento