Idee per Halloween: 5 consigli per ricette dolci

Anche senza amici o parenti a cena, avete intenzione di preparare dei dolci 'spaventosi' per la serata di Halloween? Ecco alcune idee per dei piatti dolci a tema

Sarà un Halloween strano, ancora di più rispetto alla festa alla quale ormai da molti anni siamo abituati, con travestimenti stravaganti e decorazioni 'spaventose'. Non ci saranno cene con amici e compagni di classe dei figli, ma rimane comunque la possibilità di preparare dei piatti a tema per la famiglia.

Ecco le ricette per preparazioni dolci semplici, colorate e gustose.

1. Fantasmini di marshmallow

Oltre agli ingredienti, per preparare questo dolcetto avrete bisogno di una sac à poche e tantissima fantasia. Niente di più divertente: ideale per coinvolgere anche i più piccoli. Il piatto è composto da una base di pasta frolla sulla quale va posato il marshmallow. Questi gli ingredienti necessari per la preparazione della pasta frolla: farina tipo 00, due tuorli d'uovo, burro, zucchero a velo, cacao amaro in polvere. Per i marshmallow dovete munirvi di quattro albumi, zucchero, acqua, gelatina in fogli, vaniglia, un pizzico di sale fino. Tirate una sfoglia spessa 3 millimetri con il mattarello e poi, con un coppa pasta tondo del diametro di 4 cm, ricavate circa 40 dischetti da cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 12-15 minuti.

Fate raffreddare completamente i biscotti. Per preparare il marshmallow, mettete in ammollo in acqua fredda la gelatina finchè non diverrà morbida (almeno 10 minuti). Strizzate la gelatina e scioglietela in un paio di cucchiai di acqua bollente, quindi tenetela da parte. In un pentolino invece, versate l'acqua, aggiungete lo zucchero, mescolate e portate ad ebollizione: con un termometro da cucina misurate la temperatura che dovrà arrivare a 121 gradi. Mentre lo zucchero cuoce, montate gli albumi con il sale e la vaniglia: quando saranno bianchi e spumosi, aggiungete a filo lo zucchero cotto e poi la gelatina, montando continuamente fino a che la massa non sarà fredda.

Mettete la massa in una tasca da pasticciere con bocchetta liscia e larga e quindi spremete su ogni biscotto un fantasma alto circa 5-6 centimetri. Con del cioccolato fondente fuso potete praticare gli occhi e la bocca sui fantasmini, quindi spolverizzateli con lo zucchero semolato finissimo. Lasciate i fantasmini in frigorifero dentro ad un contenitore con chiusura ermetica per almeno due o tre ore e poi serviteli.

2. Tombe

Le dolci tombe sono dei dessert al cucchiaio monoporzione. Sono composte da un goloso budino al cioccolato, disposto in stampini rettangolari, mentre le lapidi consistono in semplici biscotti glassati e decorati con cioccolato fuso. Per rendere le dolci tombe ancora più realistiche basterà un cucchiaio di codette di cioccolato a ricordare la terra e caramelline colorate come fiori. Il tocco finale sono delle foglioline di origano fresco o menta per dare l'impressione di aver visitato la tomba di recente.

Gli ingredienti necessari sono: codette di cioccolato, preparato per il budino al cioccolato (in alternativa potete utilizzare anche del budino già pronto), zucchero a velo, acqua, cioccolato fondente, biscotti secchi (tipo Oro Saiwa). Il primo passo è la preparazione del budino al cioccolato: una volta fatto, versatelo in 8 stampini monoporzione rettangolari della capacità di 90 millilitri circa. Fate raffreddare e ponete gli stampini in frigorifero per almeno un paio d'ore, affinchè il budino si compatti bene. Intanto preparate le lapidi: eliminate gli angoli dell'estremità superiore a tutti i biscotti, quindi fate una glassa all'acqua sciogliendo in una ciotola lo zucchero a velo con due cucchiaini circa di acqua bollente e mescolando fino ad ottenere una glassa omogenea e densa.

Ricoprite i biscotti con la glassa, facendoli sgocciolare su di una gratella e fateli asciugare per bene. Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria (o in microonde), trasferitelo in una sac à poche e decorate ogni biscotto con la sigla 'RIP' (riposa in pace). A questo punto potrete completare le dolci tombe: infilate un biscotto-lapide all'estremità di ogni budino-tomba e ricoprite la superficie con un cucchiaio di codette al cioccolato. Se volete, potete completare la guarnizione con delle caramelline colorate che simboleggiano i fiori, e dell'origano che ricordi l'erba.

3. Occhi insanguinati

Gli occhi insanguinati sono dei golosi dolcetti composti da praline di ricotta e biscotti secchi coperte di cioccolato bianco e decorate in modo tale da sembrare viscidi e disgustosi occhietti. Gli ingredienti sono: ricotta, biscotti secchi, cioccolato bianco, colorante alimentare rosso (in pasta o in polvere), confettini colorati, un albume, zucchero a velo e cioccolato fondente. 

Per preparare gli occhi insanguinati, iniziate mescolando in una ciotola la ricotta con i biscotti secchi tritati, aggiungete 50 grammi di cioccolato bianco che avrete sciolto a bagnomaria (o in microonde) e fatto intiepidire. Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Con questo impasto formate delle palline dal diametro di circa 3 centimetri, leggermente schiacciate e ponetele su un vassoio coperto con della carta da forno, riponete in freezer per 15 minuti affinchè si rapprendano e induriscano. Nel frattempo sciogliete il cioccolato bianco restante a bagnomaria (o in microonde) fino a che sarà abbastanza fluido da essere utilizzato come copertura. 

Lasciatelo leggermente intiepidire prima di immergerci gli occhietti con l'aiuto di una forchetta. Muovete la forchetta per eliminare il cioccolato in eccesso e appoggiate gli occhietti sulla carta da forno, immediatamente ponete un confetto di cioccolato colorato sopra ogni occhietto (come se fosse l'iride dell'occhio). Riponete in frigorifero per circa 10-15 minuti per fare indurire il cioccolato bianco.Quando il cioccolato bianco sarà totalmente indurito elimnate le colature alla base utilizzando un coltellino affilato. Con il cioccolato fondente fuso realizzate la pupilla sopra ogni confetto di cioccolato aiutandovi con una sac à poche o con uno stuzzicadenti.

4. Ossa di meringa

Per ottenere queste dolci ossa di meringa basterà preparare un composto fatto con albumi d'uovo montati a neve, zucchero a velo, vaniglia e un pizzico di sale, inserirlo in una tasca da pasticciere con bocchetta liscia e disegnare le ossa su un foglio di carta da forno. Gli ingredienti necessari sono: tre albumi d'uovo, un pizzico di sale, la vanillina, zucchero a velo e succo di limone. Per preparare le ossa di meringa per Halloween preriscaldate il forno a 90 gradi. Separate i tuorli dagli albumi e versate questi ultimi nel bicchiere del frullatore, assieme ad un pizzico di sale. Azionate l'apparecchio e montate gli albumi a neve fermissima, dopodiché incorporate, un cucchiaio alla volta, lo zucchero a velo e la vanillina. 

Da ultimo unite qualche goccia di succo di limone. Mescolate delicatamente per incorporare tutti gli ingredienti: una volta pronto, l'impasto della meringa si presenterà compatto. Versate ora il composto in una tasca da pasticciere munita di bocchetta media e liscia, quindi foderate una leccarda con della carta da forno e iniziate a formare le ossa, sagomandole con la sac à poche. Infornate il tutto a 90 gradi per circa 2 ore, poi spegnete il forno e lasciate raffreddare le meringhe al suo interno per altre due ore, tenendolo socchiuso.

5. Mele caramellate

Chi meglio della strega cattiva di Biancaneve può aiutarci a calarci nell'atmosfera di Halloween? Perché allora non preparare una mela caramellata che ricordi il frutto avvelenato che con l'inganno fece mordere all'indifesa Biancaneve? Gli ingredienti necessari sono: mele tipo Stark, cannella in polvere, colorante alimentare rosso, acqua, zucchero, glucosio, cremor tartaro. Dopo aver lavato con cura le mele - eliminando il picciolo - versate i 100 grammi di acqua in un tegame dal bordo alto, aggiungete lo zucchero e la dose di glucosio. 

Mescolate brevemente con una paletta di legno, portate sul fuoco e cominciate a scaldare lo sciroppo. Fate bollire lo sciroppo quindi aggiungete la cannella in polvere, mescolate ancora brevemente e lasciate bollire fino a raggiungere all’incirca una temperatura di 125 gradi. A questo punto incorporate il colorante alimentare in polvere, poco alla volta, per raggiungere la colorazione desiderata di un bel rosso scuro brillante. Mescolate sempre perché lo sciroppo si tinga uniformemente. Versate poi il cremor tartaro, mescolate ancora per farlo assorbire e proseguite la cottura per un altro paio di minuti a fuoco basso, sempre mescolando. La copertura delle mele a questo punto sarà pronta: togliete dal fuoco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inserite un bastoncino lungo e resistente nella mela, infilzandola dal picciolo: immergete una mela alla volta nel caramello colorato che avete ottenuto, ruotandola per far aderire uniformemente il composto. Tenete le mele sospese qualche istante sul pentolino, per far scolare il caramello in eccesso. Poi adagiatele su un vassoio foderato con carta forno perch si asciughino: ci vorrà circa un'ora. Si consiglia di consumare le mele stregate caramellate entro 1-2 giorni, conservandole al riparo dall'umidità. E' sconsigliata la congelazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento