Lunedì, 15 Luglio 2024
social

Osterie d'Italia 2024, all'Antico Ristoro Le Colombaie di San Miniato l'unica chiocciolina Slow Food della provincia di Pisa

Il locale della provincia pisana inserito tra i migliori locali della penisola nella celebre guida

C'è anche l'Antico Ristoro Le Colombaie della frazione Catena di San Miniato tra i 311 premiati con la prestigiosa Chiocciola di Slow Food nella guida "Osterie d'Italia 2024" (in edicola dal 25 ottobre), giunta alla sua 34esima edizione e che, complessivamente, segnala 1752 locali tra osterie, agriturismi, enoteche con cucina e ristoranti. Per l'attività si tratta dell'ennesimo riconoscimento, con l'Antico Ristoro Le Colombaie che si conferma così un fiore all'occhiello della provincia pisana dove la qualità del cibo – secondo uno dei "manuali sacri" del mangiar bene – è sempre accompagnata da una accurata attenzione al territorio.

"Una conferma nella riconferma per il nostro Daniele Fagiolini - scrive in una nota CNA Pisa -. Anche quest'anno il suo Antico Ristoro Le Colombaie è l'unico della vasta provincia di Pisa a ricevere la prestigiosa chiocciolina. Da sempre la nostra associazione di categoria sostiene e affianca Fagiolini, titolare e chef patron del suo ristorante ricavato in un vecchio fienile della fattoria "Le Colombaie", poi restaurato e adibito a enoteca. Qualche anno dopo lo ha trasformato in osteria realizzando il suo sogno. Da allora è passato molto tempo ma Daniele continua a manifestare lo stesso entusiasmo, cucinando i prodotti del territorio con sapienza e fantasia. Proprio lui che conosce molto bene la cucina tipica toscana e, grazie ad anni di esperienza nel territorio pisano, sa quali siano i produttori e gli allevatori locali migliori e quando approvvigionarsi delle materie prime della migliore qualità. In tre parole: eccellenza, chilometro zero e filiera corta".

Soddisfazione anche da parte della coordinatrice sindacale agroalimentare CNA Pisa, Sabrina Perondi che sottolinea come "l'associazione di categoria pisana faccia da collante e da aggregatore facendo incontrare ristoratori e produttori locali - vere e proprie eccellenza di tutta la provincia - e, coordinandoli, dà vita a veri e propri risultati straordinari".

A concludere Francesco Oppedisano, presidente di CNA Pisa: "Questo riconoscimento è un grandissimo orgoglio per CNA che, come una grande famiglia, si impegna ogni giorno per sostenere, valorizzare e far espandere i propri imprenditori e artigiani avendo sempre un occhio di riguardo al territorio che ha immense potenzialità e qualità".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osterie d'Italia 2024, all'Antico Ristoro Le Colombaie di San Miniato l'unica chiocciolina Slow Food della provincia di Pisa
PisaToday è in caricamento