"No al circo con gli animali": prosegue la campagna social delle Guardie Zoofile

Il nucleo di Pisa prosegue nella sua lotta contro la presenza degli animali nei circhi itineranti. E chiede un regolamento per la tutela degli animali al Comune

Continua la campagna social e l'impegno sul campo da parte del nucleo delle Guardie Zoofile di Pisa contro la presenza degli animali nei circhi itineranti. Nell'ultimo aggiornamento pubblicato sulla loro pagina Facebook, le Guardie hanno confermato il loro sostegno alle associazioni e ai cittadini che si stanno battendo per bandire questa abitudine.

Inoltre le Guardie hanno anche specificato che "attendiamo da due anni il Nuovo Regolamento Comunale di Pisa sulla Tutela degli Animali, dove all'atto della presentazione ad Aprile 2018, era stato aggiunto un articolo dedicato al divieto di attendamento dei circhi. Secondo gli uffici tecnici preposti, il regolamento è pronto e nelle mani dell'assessore all'Ambiente ed Animali, dal mese di Marzo 2020. Manca solo di essere calendarizzato in Consiglio Comunale per l'approvazione. Precisamo che il nuovo regolamento è stato rivisto (rispetto al vecchio Regolamento) e presentato all'Amministrazione dalle Associazioni a 'costo zero' e depositato all'Ufficio Protocollo ad Agosto 2018. Dopo un iter amministrativo burocratico di oltre due anni, sarebbe il caso di approvarlo nel più breve tempo possibile, onde evitare che la polvere prenda il sopravvento sul fascicolo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

  • In isolamento Covid da oltre un mese: limbo regolamentare per il 'positivo a lungo termine'

Torna su
PisaToday è in caricamento