rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
social

Pisa Wine Lovers, il progetto per valorizzare la produzione enologica locale

L'iniziativa, promossa da Sandro Antonelli con il sostegno della FISAR – Delegazione storica pisana, mira a far conoscere, promuovere e valorizzare le produzioni di qualità del territorio

Far conoscere, promuovere e valorizzare le produzioni di qualità del territorio pisano. Questo l'obiettivo con cui è nato Pisa Wine Lovers, progetto portato avanti da Sandro Antonelli, titolare del ristorante Poldino di San Rossore, e nato con il sostegno della FISAR – Delegazione storica pisana. Un'iniziativa che, attraverso eventi, degustazioni, visite e commercializzazione dei vini pisani nella cantina del ristorante, vuole porre l'attenzione sulla qualità dei prodotti locali. Antonelli, già a partire dalla riapertura post lockdown del proprio ristorante, ha infatti deciso di puntare su un approccio incentrato sulla filiera corta territoriale, acquistando farine, verdure, carni, formaggi e vini dai produttori della zona.

Pisa Wine Lovers, la nascita del progetto

I primi passi sono stati possibili grazie alla collaborazione con colleghi e produttori che, insieme ad Antonelli, fanno parte del Consorzio MeNSA, un progetto sulle filiere locali sostenibili che coinvolge numerose realtà agricole territoriali, insieme alla prestigiosa presenza della Scuola Normale Superiore di Pisa e del Parco di San Rossore. Da lì in poi Sandro ha svolto un vero e proprio itinerario di ricerca nella provincia pisana, portando la sua attenzione su tutte le produzioni territoriali con particolare sensibilità per il mondo del vino, sua passione da sempre.

"La sfida che abbiamo deciso di lanciare, prima di tutto a noi stessi - ha spiegato Sandro Antonelli -, è quella di credere fino in fondo nel territorio, nelle sue potenzialità e nelle tante risorse presenti, per affrontare il futuro con nuovo entusiasmo e contribuire a costruire opportunità e prospettive di sostenibilità e benessere per i nostri figli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa Wine Lovers, il progetto per valorizzare la produzione enologica locale

PisaToday è in caricamento