menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La notte della follia", il nuovo giallo di Valeria Sara Papini

Dopo il successo editoriale dell’"Ultimo Sacerdote", l’avvocatessa detective Anna Donati torna a indagare su nuove misteriose morti

Dopo il successo editoriale dell’"Ultimo Sacerdote", che ne ha segnato l'esordio sulla scena letteraria del giallo storico, l’avvocatessa detective Anna Donati torna a indagare su nuove misteriose morti ambientate nell’affascinante e in qualche modo inquietante zona dell’Amiata, nel cuore della Toscana. 

"La notte della follia" è il nuovo giallo fra storia, esoterismo e alchimia di Valeria Sara Papini, avvocatessa e scrittrice pisana, pubblicato dalla casa editrice Homo Scrivens. Il libro sarà presentato all’interno del Pisa Book Festival, la rassegna degli editori indipendenti, in programma dal 3 al 6 dicembre in diretta streaming sui canali youtube e facebook.

Il Monte Amiata, con i suoi paesaggi, borghi e leggende è la scena di intrecci e omicidi che attirano l’attenzione e la curiosità della giovane avvocatessa Anna Donati, fra storie di famiglia e luoghi incantati, imbevuti di magia. Anche per questo, fra i contenuti extra, viene consigliato un Percorso geo-sensoriale in 8 tappe nei luoghi presentati nel romanzo: Bagni San Filippo, Santa Fiora, Roccaccia di Montelaterone, Pieve di Santa Maria della Mula, Abbazia di San Salvatore. 

Un modo per trasformare una storia di fantasia in una guida a luoghi reali e vivi che meritano di essere visitati e conosciuti. Questa nuova avventura si svolge tutta in una notte, quella del 31 ottobre, una data simbolo per gli alchimisti che segna il passaggio dalla luce al buio, dalla vita alla morte, dal naturale al soprannaturale. In questa lunga e nera notte, una serie di strani eventi si abbattono sul Monte Amiata e coinvolgono direttamente Anna Donati spingendola a collaborare con il commissario Conti per trovare indizi e risolvere i misteriosi delitti. 

Anna Donati si trova in tribunale e dopo l’arringa finale in udienza, intravede don Lorenzo tra la folla: il pievano della Pieve di Santa Maria della Mula, luogo incantato nei pressi di Montelaterone, si è spinto fino a Grosseto per cercare Anna. Strani eventi stanno sconvolgendo l’Amiata e persone delle terre vicine stanno per danneggiare la Pieve. Anna è chiamata a tutelarla e a salvare i suoi luoghi. 

Un doppio binario temporale, il 2018 e l’800 di Carlo Magno, connota questo noir alchemico ispirato all’autrice Valeria Sara Papini dal misterioso appunto di Isaac Newton: "Due colombe di diana, sette aquile di mercurio, una parte di drago feroce". Una buona dose di mercurio con una manciata di pietra filosofale immerse in un bagno di follia: questi gli elementi della formula alchemica per vivere una notte indimenticabile, l’unica notte in cui la scienza si unisce all’occulto per la ricerca del divino. 

L'autrice Valeria Sara Papini è nata ad Atessa (Chieti), ha 38 anni e da venti vive a Pisa dove esercita la professione di avvocato tributarista. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Confcommercio in protesta a Firenze: "Una data per riaprire o lo faremo il Primo maggio"

  • Cronaca

    Coronavirus in provincia: oltre 30 nuovi casi in Valdera

  • Cronaca

    Contributi elettorali, l'ex governatore Rossi a processo per falso

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento