← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Dimensionamento cassonetti

Passando in centro vedo sempre più i nuovi cassonetti (sia interrati che non) con spazzatura ammucchiata fuori. Le foto sono di oggi 20 febbraio alle 14 al tribunale e in via Ulisse Dini. Il cassonetto sempre pieno è quello del multimateriale leggero. Mi domando con quale criterio siano state stabilite le dimensioni dei cassonetti di ciascuna tipologia se ci confrontiamo con le scelte fatte per la raccolta porta a porta.
Per il porta a porta, il bidoncino per il multimateriale ha volume doppio di quello dell'indifferenziato e comunque risulta sempre insufficiente per l'accumulo settimanale, nonostante in casa (cinque persone) non utilizziamo acqua in bottiglia, mentre l'indifferenziato, ben più piccolo, è più che sufficiente per una settimana. Perché allora il Comune ha messo in ogni nuova postazione un cassonetto per il multimateriale (e in quelli fuori terra di dimensione inferiore agli altri (vedi via Dini)) e due o tre di indifferenziato? E' presente qualche forma di schizzofrenia nelle scelte fatte per le due tipologie di raccolte?
In via Ulisse Dini il volume disponibile per l'indifferenziato è 4-5 volte superiore a quello per il multimateriale, mentre per gli utenti del porta a porta è la metà. C'è la differenza di 10 volte nel rapporto dei volumi per le due gestioni. Perché?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
PisaToday è in caricamento