← Tutte le segnalazioni

Altro

Grave ferimento in città. Un fatto accidentale?

Piazza dei Cavalieri · Centro Storico

Poco prima delle 4.00 di Domenica 30 novembre, uno studente dell'Università di Pisa che stava rientrando da una serata in allegria con amici, è inciampato in Piazza dei Cavalieri ed è caduto sulle numerose bottiglie di vetro abbandonate a terra, ferendosi seriamente alla gamba sinistra. Gli amici del ragazzo inizialmente hanno pensato di accompagnarlo verso la guardia medica di via Garibaldi; tuttavia il sanguinamento è presto apparso copioso, tanto da essere stato notato non soltanto dagli amici, ma anche dai numerosi ragazzi in procinto di tornare a casa, che hanno potuto seguire le orme delle scarpe imbrattate di sangue per tutta via San Francesco. Verso le 4.10 è stato dunque chiamato il 118, che in circa cinque minuti a partire dalla chiamata, ha inviato un'ambulanza della Misericordia del lungomonte pisano, la quale ha provveduto a prestare i primi soccorsi al ragazzo all'angolo tra via San Francesco e via di Simone, nei pressi della questura, per portarlo d'urgenza al pronto soccorso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • A me non poteva capitare; a quell'ora sono a casa a dormire. Ciò non toglie che la notte se non basta la ragione e l'educazione a regolamentare la libera convivenza, occorre il coprifuoco: dopo la mezzanotte sono vietati gli assemblamenti, e chi viene trovato in giro senza giustificato motivo - anche lucidi - finisce la nottata a Don Bosco!

  • Tanto quattro o cinque bottiglie ce le aveva lasciate anche lui... Il problema è che ci si possono fare del male altre decine e decine di cittadini, che non vanno a giro alle 4.10, ma che la mattina dopo vorrebbero poter muoversi per la città senza rischi di vario genere inclusa la quasi certa foratura delle biciclette. Segnalo, tra l'altro, che gli addetti dell'AVR raccolgono le bottiglie sparse per la città, e non solo in piazza dei Cavalieri, buttandole sotto la spazzatrice meccanica che le frantuma, anche se inter,e e raccoglie il 90% dei vetri, ma il restante 10% (di migliaia di bottiglie) resta a terra ovunque.

  • Sarà il caso di usare il correttore grammaticale?

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento