Earth Day Italia

Pisa pronta al “Rural Expo” 2013 con approfondimenti sulle risorse territoriali boschive

Arriva alla sua terza edizione l'Expo Rurale toscano, la grande manifestazione dell'agricoltura promossa dalla Regione e che vede coinvolte tutte le nostre province

© Sheila Bandini

La Foresta-Legno: è questo il tema che la città di Pisa porterà al Rural Expo 2013 che si terrà alla Fortezza da Basso di Firenze dal 12 e 15 settembre. Il filo conduttore di quest'anno saranno le innovazioni in campo agricolo, sia per quanto riguarda le nuove tecnologie, sia andando ad esplorare le nuove modalità di business che si stanno aprendo in questo settore.


 

La convention sarà suddivisa in nove “filiere” con temi differenti, gestite e curate dalle singole province Toscane: Agricoltura per la provincia di Arezzo; Viticoltura per Siena, Zootecnica e caccia per Firenze e Prato; florovivaismo per Pistoia; multifunzionalità per Lucca; acquacoltura e pesca a cura di Livorno; cerealicoltura per Grosseto e Volti-racconti ed esperienze per la provincia di Massa Carrara.

Il tema di Pisa sarà, come abbiamo detto, la foresta-legno e gli esperti stanno approfondendo l’argomento ecosistema boschivo per evidenziarne caratteristiche, risorse e ma anche applicazioni di sviluppo, trovando nuovi metodi per il loro sfruttamento eco sostenibile e la salvaguardia delle nostre foreste.


 

In una nota, la Regione spiega motivi e aspettative per questa iniziativa e del tema scelto: «Il filo conduttore quest’anno sarà l’innovazione in agricoltura, intesa come rappresentazione del fabbisogno delle nostre colture di introdurre fattori di sviluppo evolutivo e delle nuove opportunità di business, puntando sulla ricerca e la tecnologia, mettendo in evidenza la volontà di investire su nuovi prodotti e su nuovi processi, di ricercare l’integrazione con gli altri settori, di perseguire lo sviluppo di nuove piattaforme operative e logistiche. Un altro tema importante riguarda la volontà di mettere al centro del nostro “fare” i giovani che intendono investire le proprie capacità e le proprie aspettative in questo difficile ma stimolante ruolo. Per creare un filo conduttore coerente con le caratteristiche della nostra agricoltura e dei nostri territori rurali, questo tema sarà coniugato con i contenuti dello scenario che rappresenta la Toscana nel mondo e che fanno espresso riferimento all’eccellenza delle esperienze produttive territoriali della Toscana»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa pronta al “Rural Expo” 2013 con approfondimenti sulle risorse territoriali boschive

PisaToday è in caricamento