Sport

Ac Pisa 1909, tutto fatto: Battini proprietario nerazzurro al 91%

Oggi si è conclusa la vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso i tifosi: Piero Camilli ha lasciato il suo 40% delle quote all'ormai ex socio Carlo Battini. Si scioglie il connubio che ha dato nuova linfa al Pisa

E' Carlo Battini il proprietario del 91% delle quote dell'Ac Pisa 1909. Dopo un tira e molla durato mesi oggi l'ormai ex socio e presidente del Grosseto Piero Camilli ha ceduto le sue quote nerazzurre a Battini. L'accordo per il passaggio del pacchetto di maggioranza nella mani dell'imprenditore pisano (già detentore del 40% delle quote) si è concluso alla presenza dei legali e dei consulenti della società. La situazione si era sbloccata la scorsa settimana quando Battini aveva annunciato di aver trovato finalmente l'accordo con Camilli e di aver effettuato il dissequestro delle quote.

Termina dunque il sodalizio con Piero Camilli ed Enrico Valentini: una sinergia capace nel corso di pochi mesi di riportare il calcio pisano alle soglie dei palcoscenici più prestigiosi del panorama nazionale dopo la terribile estate del 2009. Uno sforzo comune che ha regalato nuove speranze ai sostenitori pisani. Per questo ai soci uscenti, Piero Camilli ed Enrico Valentini, va il ringraziamento per la passione dimostrata e per l’impegno economico profuso.
Adesso però inizia una nuova era targata Carlo Battini che, sostenuto dall’amore per i colori nerazzurri e dall’appoggio di tutta la sua famiglia, ha preso in mano le redini della società di Piazza Mazzini. (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909, tutto fatto: Battini proprietario nerazzurro al 91%

PisaToday è in caricamento