Sport

Ac Pisa 1909: il terzino Amedeo Benedetti predica attenzione

Il difensore nerazzurro, assente per un infortunio ad Avellino, spera di poter esserci lunedì contro il Foggia e intanto prova a cercare la ricetta per uscire dal momento difficile dei pisani

Il momento della squadra non è dei più semplici e, anche a livello personale, non gira troppo bene per Amedeo Benedetti che, in un momento di calo generale, deve anche fronteggiare un piccolo infortunio: "I dottori mi hanno consigliato di rimanere a riposo anche per tutta questa settimana - dice il terzino di proprietà del Chievo - ma io spero comunque di riuscire a rimettermi in sesto ed essere presente a Foggia lunedì sera”.

La sconfitta di domenica ha evidenziato qualche scricchiolio specialmente in fase difensiva dove la squadra ha subito un gol ingenuo, che ha fatto infuriare non poco mister Pagliari: "E' un periodo storto, ma ci può stare un calo. Dobbiamo avere più attenzione perchè il gol di domenica l'avremmo potuto evitare. L'unica soluzione è lavorare di più per evitare errori di questo tipo”.

Adesso dovete affrontare il Foggia in un match molto complicato contro una squadra in forma: "Sono forti e lo hanno dimostrato all'andata. Per questo non sarà facile, ma dovremo farci trovare pronti e attenti. Nell'ultimo impegno avevano 4 difensori fuori, ma hanno comunque fatto bene a dimostrazione del loro periodo positivo, ma noi dobbiamo tornare a giocare di squadra come sappiamo”.


Tu sei in prestito dal Chievo, ti piacerebbe rimanere in nerazzurro anche la prossima stagione? "Qui mi trovo bene, ma non è il momento di parlarne, vedremo a fine anno. Ora pensiamo a fare bene e rialzarci dalle difficoltà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909: il terzino Amedeo Benedetti predica attenzione

PisaToday è in caricamento