Sport

Ac Pisa 1909: Marco Ilari sa come si fa...nei derby

Già autore di un gol in un derby lo scorso anno contro la Lucchese, il centrocampista nerazzurro spera di ripetersi in una delle due sfide che attendono i nerazzurri, impegnati con Viareggio e Spezia

Questa doveva essere per Marco Ilari la stagione della definitiva consacrazione, ma un po' per i risultati altalenanti della squadra e un po' per qualche piccolo infortunio, il rendimento del centrocampista romano non è stato come ci si attendeva, seppur buono: "Quest'anno siamo partiti bene, poi c'è stata la flessione e il cambio di allenatore. Mi ricorda quanto successo lo scorso anno con molte analogie tanto che il risultato di Como mi sembra quello ottenuto 12 mesi fa a Cava dei Tirreni che poi ci dette il la ad un finale di campionato importante”.

La speranza è quella di ripetersi, magari cercando di sollevare la Coppa Italia contro gli odiati rivali dello Spezia: ”Sappiamo qui quanto ci tengono e sarebbe un traguardo importantissimo. Ma prima dobbiamo pensare al Viareggio e cercare di fare bene contro una squadra che farà di tutto per salvarsi”. Squadra il cui allenatore è diventato Stefano Cuoghi da qualche settimana: ”Un allenatore con il quale ho avuto veramente un bel rapporto. Con lui abbiamo stravinto un campionato e non ho mai avuto problemi”.

Ma mercoledì prossimo ci sarà l'andata della finale di Coppa Italia contro lo Spezia, partita che da queste parti ha un sapore particolare: ”Ho capito la rivalità che c'è e posso dire che ce la metteremo tutta per fare bene”. Poi tu sai già come segnare in un derby: ”Il gol contro la Lucchese fu una gioia veramente grande”. Anche se non la più grande in nerazzurro: ”Il gol al quale sono più legato è sicuramente quello col Ponsacco in Coppa Italia, il primo con la maglia del Pisa che mi fece conoscere ai tifosi”.


Quei tifosi che chiedono a gran voce una tua conferma per la prossima stagione: ”Come altri miei compagni ho il contratto in scadenza, ma a me farebbe tantissimo piacere poter rimanere. Spero di avere quanto prima un incontro con la società per capire se gli obiettivi coincidono e se si può proseguire insieme”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909: Marco Ilari sa come si fa...nei derby

PisaToday è in caricamento