Sport

Ac Pisa 1909: il presidente Carlo Battini parla del mercato

Alla fine del periodo del calciomercato il presidente nerazzurro traccia un bilancio degli ultimi movimenti a margine della presentazione di Francesco Colombini

È un Carlo Battini carico e determinato a spingere la squadra fuori dal momento difficile quello che si presenta alla presentazione dell'ultimo arrivato Francesco Colombini: "Vogliamo toglierci quanto prima da questa situazione e speriamo di riuscirci”.

In questo proprio Colombini può dare una grossa mano: "Potremo considerarlo un reciproco piacere. Essendo un pisano doc ci teneva molto a venire a giocare qui e noi siamo stati ben felici di potergli concedere questa opportunità. Già da domenica sarà a disposizione per giocare in una parte del campo dove siamo carenti a causa degli infortuni. Speriamo che possa integrarsi con faciltà e velocità in questo bel gruppo”.

Provando a tracciare un bilancio di questa sessione di mercato, può dirsi soddisfatto?: "Abbiamo programmato il tutto con oculatezza e più o meno abbiamo centrato gli obiettivi. Siamo partiti con l'idea di costruire una squadra giovane e abbiamo proseguito su questo filo conduttore. Inoltre abbiamo fatto partire chi aveva bisogno di giocare e spero ci riesca. Eravamo anche su altri obiettivi, ma hanno deciso di rimanere nelle proprie società nonostante avessimo provato ad acquistarli in tutte le maniere”.

Con l'involuzione di Ilari, lo spostamento in mezzo di Tremolada e un Benvenga non sempre convincente, magari poteva far comodo qualcuno sulla destra: "Eravamo molto vicini a fare un'altro acquisto e tra l'altro si sarebbe trattato di un altro pisano (e qui il riferimento a Bellazzini non è nemmeno troppo velato, ndr), ma è tornato sui suoi passi nonostante avesse dichiarato anche agli organi di stampa che sarebbe venuto”.

Sugli ultimi due giorni di mercato dove si fanno spesso molti movimenti, può aver influito la posizione di classifica ormai lontana dai playoff? "Siamo andati sul mercato con idee molto chiare, con l'idea di fare un campionato di transizione così come dichiarato in estate. Anche perchè ormai l'obiettivo playoff era svanito”.


Da ora comincerà la stagione dei rinnovi, della quale in città si parla già molto: ”Per i rinnovi ci vedremo verso la fine di aprile e i ragazzi lo sanno bene da tempo. Dopodichè discuteremo con chi vorrà rimanere per trovare una soluzione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909: il presidente Carlo Battini parla del mercato

PisaToday è in caricamento