Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Accordo Alberone-Pisa Ovest: si va verso una grande scuola calcio

I 5 impianti sportivi delle società aderenti saranno gestiti sotto un'unica guida tecnica, per poi avere una formazione di settore giovanile per i campionati regionali

Quattro storiche società di calcio pisane insieme per dare vita ad una grande scuola calcio sotto un unico progetto tecnico, che abbraccia sei tra i più popolosi quartieri di Pisa: Gagno, Barbaricina, Cep, Porta a Mare, San Marco, San Giusto, San Piero a Grado.

Dopo Aurora, Sporting 2000 e Bellani anche l'Alberone si unisce al progetto della società di Porta a Mare Pisa Ovest. L'idea nasce con l'intento di "costruire nel territorio pisano un grande polo calcistico - scrive in una nota Pisa Ovest - dove le sinergie delle varie componenti lavorano per rispondere oltre alle esigenze dei ragazzi anche a quella delle famiglie pisane che intendono far praticare il calcio come disciplina sportiva per i propri figli".

I 5 impianti sportivi (Il Comunale di Porta a Mare, due impianti sportivi al Cep, il 'Lido Luzzi' nel quartiere di Barbaricina e adesso l'impianto dell'Alberone in San Marco), saranno coordinati dall'ex difensore del Pisa targato Romeo Anconetani Stefano Garuti, attuale direttore tecnico del settore giovanile, e Floriano Guelfi, direttore sportivo anche lui con un lungo passato nel Pisa. Poi l'ex portiere Sergio Settini, che per molti anni ha militato nel campionato di serie B. Insieme a loro in ogni impianto ci saranno persone che verificheranno il lavoro svolto e si confronteranno in sinergia con la dirigenza.

"Il nostro progetto è basato sulla trasmissione alla comunità del principio di appartenenza e territorialità - afferma il presidente del Pisa Ovest Francesco Degl'Innocenti - la nostra idea è quella di creare delle scuole calcio nei singoli impianti che confluiranno in una formazione di un settore giovanile importante per ricreare quella qualità che a Pisa manca da anni soprattutto nei campionati regionali. Con l'ingresso dell'Alberone va a chiudersi il cerchio dell'obiettivo da noi prefissato. Lo sforzo sarà far rifiorire la scuola calcio in un quartiere importante come quello di San Giusto. E' per questo che Stefano Panicucci, presidente dell'Alberone, ha abbracciato da subito e con soddisfazione il nostro progetto. E' un onore poter vedere crescere un progetto iniziato sulla base di una piccola realtà parrocchiale e arrivato ad abbracciare quattro grandi e storiche società della nostra citta, pertanto è doveroso in primis ringraziare chi ha permesso di arrivare a tutto questo. Dai primi fondatori, passando per Don Claudio Bullo, il parroco di due quartieri più popolosi, come Cep e Barbaricina e a tutte le persone e i volontari che ad oggi collaborano con noi. Un ringraziamento particolare va a Stefano Toni, il nostro main sponsor che ha creduto sin dall'inizio al nostro progetto".

La società Pisa Ovest nell'ambito dell'avvio di questo progetto della scuola calcio ha già fissato due appuntamenti denominati 'Campi aperti' per il 22 aprile al campo della società Alberone ed il 29 aprile sul campo in sintetico del Cep per tutti quei bambini che vogliono iniziare a giocare a calcio con una promozione di un mese gratuito, comprensivo del kit di allenamento. Per maggiori informazioni contattare il numero 393.7931290.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Alberone-Pisa Ovest: si va verso una grande scuola calcio

PisaToday è in caricamento