Sport

Ac Pisa 1909: giornata caotica tra offerte, proclami e bufale

Ieri è stata una giornata molto convulsa e poco chiara circa l'offerta della cordata interessata all'acquisto del Pisa. Proviamo a fare un po' di chiarezza, anche se stamattina un nuovo comunicato spiazza tutti, di nuovo

La giornata era cominciata con l'appuntamento fissato per le 17 in un noto hotel pisano per una conferenza stampa di una cordata interessata a rilevare le quote del Pisa a cui capo sembrava esserci Aldo Brini. In tarda mattinata però arriva un comunicato da parte dell'Ac Pisa 1909 che dice: "Egregio Sig. Carlo Battini, Presidente del Pisa 1909, apprendo soltanto telefonicamente e in questo momento, ore 8.30 circa del mattino, che avrei convocato una conferenza stampa con argomento la trattativa di acquisizione del Pisa 1909. Le confesso di essere oltremodo stupito e contrariato per questa notizia priva di assoluto fondamento. A tal riguardo le confermo di essere in partenza per un viaggio all’estero dal quale farò rientro nella mattinata di sabato prossimo venturo. Non ho autorizzato nessun comunicato stampa nè convocato alcuna conferenza. Cordiali saluti. Dottor A. Brini".

Questo comunicato faceva dunque pensare che la conferenza pomeridiana di ieri, che poi si è svolta come annunciato, fosse alternativa al dott Brini. Così però non sembrerebbe visto che Daniele Carpina, portavoce della cordata che ha parlato davanti ai microfoni di una sala affollata, ha più volte ripetuto il nome di Aldo Brini come capocordata di un pool di imprenditori completato da un ucraino, un imprenditore di Montecatini e un milanese a capo di una grande azienda dell'acciaio.

In questa conferenza emergono cifre, nomi, intenzioni e volontà, parzialmente poi smentite in tarda serata dai diretti interessati. La serata si era conclusa un po' così, tra l'incredulo e il dubbioso, ma stamattina appare un comunicato che confonde ancora di più le idee e che recita: "La presente comunicazione, in nome e per conto di Aldo Brini, che, trovandosi all'estero per lavoro, mi incarica di comunicare a tutti i media di competenza che:
- non ha mai convocato alcuna conferenza stampa in relazione al Pisa 1909 AC e verificherà, al suo rientro, la provenienza di tale notizia;
- non ha mai autorizzato alcuno a rappresentarlo pubblicamente, su tale argomento;

- non ritiene opportuno apprendere, attraverso i media, notizie vaghe, incomplete ed in alcuni casi non veritiere in merito a trattative riguardanti il Pisa 1909 AC che possono soltanto arrecare inutili turbative.
Pertanto di comunicare di avere personalmente chiarito con il Presidente Carlo Battini, a cui rinnova la propria stima, ogni aspetto della vicenda, ritenendo che ad oggi sia di comune interesse e di reciproco rispetto dei ruoli mantenere il più assoluto riserbo sull'argomento
".  


Quindi Aldo Brini è realmente distaccato dai personaggi che si sono presentati ieri? Allora perchè Carpina l'ha presentato come capocordata? Sono ancora molti i dubbi da chiarire in attesa ancora che Terravision formuli la propria offerta pubblica, probabilmente in settimana prossima, dopo aver concluso i colloqui con gli imprenditori locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909: giornata caotica tra offerte, proclami e bufale

PisaToday è in caricamento