Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

Pisa 1909, c'è l'accordo sulle cifre: 6,5 milioni, ma serve controllare i conti

Il fondo di Dubai ha accettato l'ultima richiesta proveniente da Britaly Post, ma c'è ancora incertezza sull'applicazione dei controlli della due diligence. In dubbio la partita con la Ternana

Sempre sul filo del rasoio la vicenda societaria del Pisa calcio. Come confermato anche dal sindaco Filippeschi a 50 Canale il 25 agosto, il fondo Equitativa di Dubai ha accettato l'ultima contro-proposta di Britaly di circa 6,5 milioni di euro per l'acquisto delle quote societarie. Manca però l'accordo sulla 'due diligence', cioè l'analisi dei conti della società, in quanto la proprietà aveva nella comunicazione di ieri sera chiesto la liquidazione entro il primo giorno di settembre, termine strettissimo entro cui è di fatto impossibile concludere uno studio approfondito.

"Mi risulta - ha spiegato il primo cittadino - che gli avvocati delle parti sono in contatto e stanno lavorando. In queste ore potrebbe essere formalizzata la nuova proposta di Equitativa, si sta cercando di accorciare i tempi della due diligence, anche meno di 4 settimane. E' comunque una pratica necessaria questa delle analisi. Ho parlato anche con il presidente della Lega B Abodi, che capisce la situazione ed è schierato per la vendita, che sembra l'unica soluzione, anche per giocare a Terni probabilmente. Se non si sblocca la compravendita si resta con le questioni dell'attuale proprietà".

Pablo Dana, il responsabile del fondo di Dubai, intervenuto, si è detto stanco della trattativa: "Lavoriamo senza avere i documenti. Abbiamo fatto il possibile. Non accetteremo il pagamento immediato richiesto da Britaly. Non possiamo quindi ancora dire niente. Faremo a breve l'ultima proposta, con tempi di due diligence e contrattuali fino a circa fine settembre. E' il minimo. Dobbiamo fare le cose corrette. Basta scuse o controproposte". Su Gattuso: "Spero di chiudere e di vederlo in panchina alla prossima partita del Pisa". "Entro le 18 ci aspettiamo la risposta. Se non sarà come speriamo, è finita" ha concluso Dana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa 1909, c'è l'accordo sulle cifre: 6,5 milioni, ma serve controllare i conti

PisaToday è in caricamento