Sport

Ac Pisa 1909, non è un sogno, è realtà: tutti all'Arena con 'Ringhio'

Alle 17.30 allenamento a porte aperte allo stadio 'Romeo Anconetani'. Saranno tanti i tifosi che vorranno salutare Gattuso che però pensa subito al da farsi: "Ci sarà da lavorare duro, c'è una partita da preparare"

L'allenamento di oggi, venerdì 2 settembre, all'Arena è già diventato un evento sui social network, un appuntamento a cui la città non vuole mancare. Il giorno dopo l'annuncio che l'accordo è stato trovato e che il fondo di Dubai sarà il nuovo proprietario dell'Ac Pisa 1909 c'è ancora quasi incredulità tra i tifosi nerazzurri dopo un mese di agonia, invece sembra davvero che stavolta tutto sia andato a buon fine. La famiglia Petroni lascia (anche se comunque ci sarà un periodo di gestione congiunta), entrano Pablo Dana & C. e soprattutto torna Rino Gattuso sulla panchina nerazzurra. Oggi infatti dirigerà già l'allenamento alle ore 17.30 allo stadio. Non importa come saranno le condizioni del terreno di gioco, l'importante è tornare a pensare al calcio giocato e ricevere l'abbraccio di una città che ha passato un mese infernale. Tutte le volte che sembrava fatta, c'era sempre qualcosa (o meglio qualcuno) che metteva i bastoni tra le ruote, una richiesta in più, una ripicca di troppo, un dietrofront che sembrava definitivo.


E' stato il sindaco Marco Filippeschi, che ha chiamato in causa anche il presidente di Lega Serie B Andrea Abodi, a riallacciare ogni volta i rapporti tra le due parti, a credere che alla fine la trattativa potesse andare a buon fine, che i presupposti ci fossero tutti e che quella fosse l'unica strada percorribile per uscire dal tunnel. Alla fine la luce è tornata e ora però non c'è tempo da perdere. Il campionato infatti va avanti inesorabile e i nerazzurri si troveranno di fronte una settimana impegnativa con tre partite da affrontare: la gara interna (si fa per dire, visto che si giocherà comunque a Empoli) con il Novara di domenica sera, il recupero della prima giornata mercoledì 7 settembre in casa della Ternana e poi il posticipo di lunedì 12 settembre nella trasferta di Chiavari contro il Virtus Entella. E d'altra parte lo stesso 'Ringhio' in diretta su 50 Canale ieri sera, dopo aver confermato che lui ci sarà, ha subito pensato alla partita contro il Novara da preparare: "Sono dieci giorni che i ragazzi non fanno niente, ci sarà da lavorare duro ma le battaglie non mi spaventano".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909, non è un sogno, è realtà: tutti all'Arena con 'Ringhio'

PisaToday è in caricamento