rotate-mobile
Altro

Al Cus parte Sponc: il progetto di attività 'non convenzionali'

Cricket, frisbee, touch-rugby: sono soltanto alcune delle attività che verranno proposte nel Centro di via Chiarugi

Cricket, frisbee, touch-rugby. Showdown, percorsi nella natura e laboratori psico-sociali. E ancora: eventi, tornei sportivi e una serie di iniziative di sensibilizzazione sull'importanza dello sport e dell'attività fisica in una condizione di disabilità. Al Cus Pisa parte Sponc (Sport non convenzionali per tutti), progetto nazionale promosso dal Cusi (Centro universitario sportivo italiano) in collaborazione con la presidenza del Consiglio dei Ministri e l'Anci. Si tratta di una serie di attività rivolte a studenti universitari, studenti delle scuole superiori, stranieri e persone con disabilità (studenti e non) con l’obiettivo di promuovere lo sport tra i giovani, migliorare il loro benessere psico-fisico ed aumentare le possibilità di socializzazione ed integrazione.

Progetto che presta particolare attenzione al coinvolgimento di giovani inattivi e disabili, ampliando e consolidando il già vasto ventaglio di attività a loro dedicate promosse dal Cus Pisa. Attività non agonistiche, innovative, studiate per garantire l'inclusività delle proposte. Tra queste, il cricket (assoluta novità per la città di Pisa), ultimate-frisbee, touch-rugby, percorsi nella natura e all'aperto, attività per non vedenti, come lo showdown, e discipline 'miste'. Parallelamente saranno organizzati eventi e tornei sportivi, laboratori psico-sociali basati sull’attività motoria, campi sportivi, iniziative di sensibilizzazione e di promozione dell'inclusione sociale attraverso lo sport. Un percorso che si concretizzerà in varie tappe per permettere a tutti di praticare attività fisica e per offrire nuove occasioni di aggregazione, interazione ed integrazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Cus parte Sponc: il progetto di attività 'non convenzionali'

PisaToday è in caricamento